Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Morale alle stelle e la forza del collettivo, la Golem Palmi non vuole fermarsi

Morale alle stelle e la forza del collettivo, la Golem Palmi non vuole fermarsi

Morale a mille e tanta voglia di continuare a stupire. La Golem Software Palmi continua a lavorare sodo in vista della delicatissima sfida di domenica sera contro la lanciatissima formazione della MyCicero Pesaro, attuale quarta forza del campionato di serie A2 e forte di una serie positiva che dura oramai da sette giornate. Un dato che da solo basta a descrivere le difficoltà della sfida in programma alle 18 alla palestra provinciale “Mimmo Surace” di Palmi, ma con la squadra di coach Giorgio Draganov che non ha nessuna intenzione di fermarsi.

Le “golemine” sono gasate a mille dopo il pesantissimo successo di domenica scorsa in quel di Forlì dove a cadere sotto i colpi di Ramona Aricò e compagne è stata la squadra capolista del torneo. Una iniezione di fiducia notevole in vista del finale di campionato dove la Golem Palmi andrà a caccia di punti per confermarsi, da matricola del torneo, nel campionato di serie A2.

I dati della squadra del presidente Massimo Salvago sono molti confortanti: a Forlì, se si esclude il libero Quiligotti e la palleggiatrice Elisa Moncada, autrice comunque di 5 punti, sono state ben 5 le atlete finite in doppia cifra: 17 quelli messi a segno dalla solita Ramona Aricò, ben 15 dalla centrale Iliyana Petkova, 14 dalla schiacciatrice Paola Ampudia, la colombiana arrivata in punta di piedi che sta tirando fuori tutte le sue qualità, ed ancora i 15 punti della centrale Ludovica Guidi e i 13 punti della schiacciatrice Francesca Moretti. Dati importanti che confermano l’ottimo stato di forma della squadra che avrà comunque bisogno del sostegno del pubblico delle grandi occasioni che dovrà sostenere le ragazze ed aiutarle a dare continuità al cammino intrapreso.

Golem che per tutto il finale di campionato dovrà fare a meno del forte libero Geraldina Quiligottti uscita infortunata nel match contro il Forlì, la 22enne livornese dovrà stare lontana dai campi di gioco per diversi mesi. A lei gli auguri di una pronta guarigione e di un ritorno in campo più forte che mai. Il testimone passa nelle mani sicure di Alice Barbagallo, giocatrice giovane ma di grande prospettiva che si è fatta sempre trovare pronta quando è stata chiamata in causa.

C’è un’altra notizia importante in casa Golem, dove la schiacciatrice Giovanna Tomaselli ha conseguito la Laurea in Economia Aziendale presso l’Università degli Studi di Catania: a lei le congratulazioni di tutta la società Golem Software Palmi, e gli auguri di un futuro sempre più radioso.