Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 femminile – Al PalaSparti arriva Siracusa, la Royal Team Lamezia vuol riprendere la marcia

Calcio a 5 femminile – Al PalaSparti arriva Siracusa, la Royal Team Lamezia vuol riprendere la marcia

L’avventura positiva del tecnico Paolo Carnuccio sulla panchina della Royal Team Lamezia iniziò proprio dal match di andata a Siracusa, squadra siciliana che sarà ospite domani del PalaSparti (ore 16). Fu la prima di una lunga serie di vittorie che ha proiettato stabilmente la Royal nel gruppo delle prime in classifica. Un avversario quotato quello di mister Spadaro, partito con ambizioni di primato ed attualmente relegato a nove punti di distanza dalla Royal in quinta posizione, a ridosso dei play off.

Per la Royal, archiviata ed in fretta la sconfitta di Vittoria, occorre riprendere subito la marcia ed ovviamente cercare di vincere contro Siracusa, staccandolo dunque a dodici punti e mettersi così al sicuro da eventuali sorprese di aggancio delle stesse siciliane. La Royal infatti, al contrario del Siracusa, dovrà giocare due gare dunque una in meno delle siciliane, attese poi dagli scontri diretti con Palermo e Bisceglie, per chiudere in casa col Vittoria.

 

Settimana non proprio tranquilla in casa-Royal, non sono mancati infatti acciacchi ed indisponibilità diffuse delle atlete, ma occorre compiere l’ultimo sforzo e coronare degnamente questo positivo primo torneo di Serie A. Ovviamente accompagnate dal sostegno del pubblico in un PalaSparti che vorrà far sentire tutto il proprio calore alle calciatrici lametine.

 

Solo alla fine della gara si penserà alle Final Eight di Pesaro, che giovedì 10 marzo vedranno la Royal di scena contro la Thienese Alto Vicentino in gara ad eliminazione diretta.

 

CONVOCATE. Reda, Leone, Fragola, Mirafiore, Linza, Vezio, Marrazzo, Imbesi, Bagnato, Romola, Sirianni, Loiacono.

 

POTA. Intanto ha lasciato strascichi negativi la sconfitta di Vittoria. L’attaccante della Royal, Tiziana Pota che aveva fornito l’assist decisivo a Mirafiore in occasione del gol “non visto” dalla terna siciliana a Vittoria ed espulsa dopo le naturali proteste, è stata squalificata addirittura fino al 30 giugno prossimo dal giudice sportivo. Sanzione spropositata e per la quale la Royal ha fatto ricorso, ma con decisione di ieri la Corte Sportiva D’Appello Federale ha rigettato lo stesso. Sarebbe curioso conoscere se il grave errore commesso dagli arbitri, quello di “non vedere” il gol solare, abbia provocato altrettanti naturali ed obiettivi provvedimenti anche per gli stessi arbitri.

 

PARTNERSHIP. Intanto nella mattinata di oggi la Royal ha siglato l’accordo di partnership con il Restyling Studio Immagine Parrucchieri 1968 di Catanzaro Lido per le Final Eight di Pesaro. Presenti le calciatrici Marrazzo e Leone che hanno donato un gagliardetto della società lametina