Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Rinviata Aversa-Rende. Coscarella: “Scarsa riconoscenza dei tifosi. Giocatori sempre pagati”

Rinviata Aversa-Rende. Coscarella: “Scarsa riconoscenza dei tifosi. Giocatori sempre pagati”

Accolta la richiesta di Aversa e Rende, cioè quella di rinviare il match di questo pomeriggio, che si giocherà invece giovedi dieci marzo in Campania. Questo ha comportato l’anticipo della gara che i biancorossi dovranno disputare contro la Sarnese a sabato 5 marzo. Sull’attuale momento della squadra, si è espresso così il presidente Coscarella, in una intervista rilasciata ai colleghi di Gazzetta del Sud: “Eravamo partiti con ben altri propositi, non riesco a spiegarmi come ci siamo ritrovati a lottare per evitare i play out. Addirittura pensavamo di essere pronti per il salto di categoria, ma il calcio è imprevedibile. Purtroppo la risposta dei nostri tifosi non è mai stata degna dei nostri sforzi, con diciassette abbonamenti sottoscritti a inizio stagione, nonostante la società abbia allestito una squadra competitiva. Non è assolutamente vero che i tasserati vengono pagati a singhiozzo, l’impegno assunto lo porteremo a termine, se qualcuno vuole affossarci sbaglia. Il tecnico ed i giocatori stanno facendo di tutto per uscire da questa situazione. Ci mancano solo i punti”.