Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Infantino presidente Fifa, Scopelliti a Strill: “Gianni orgogliosamente reggino”

Infantino presidente Fifa, Scopelliti a Strill: “Gianni orgogliosamente reggino”

di Pasquale Romano –

Era il 2006 quando Giuseppe Scopelliti, allora sindaco di Reggio Calabria, consegnava a Gianni Infantino il San Giorgino d’oro. Dieci gli anni trascorsi, oggi la nomina di Infantino quale nuovo presidente della Fifa. Scopelliti, ai microfoni di Strill,tratteggia le qualità di Infantino: “Ho sempre ammirato la sua estrema professionalità, il rigore, è la persona ideale per incarnare il dopo Blatter, epoca che definirei fallimentare. Mi ha sempre invitato, negli ultimi dieci anni, alle finali di Champions League, è un uomo di un garbo straordinario”.

Costanti i contatti tra Scopelliti e Infantino negli ultimi tempi, anche con l’avvicinarsi delle elezioni del nuovo presidente Fifa. L’ex sindaco e governatore della Calabria riserva un saluto affettuoso ad Infantino che si rivela al contempo una ‘punzecchiatura’ nei confronti della sua terra: “Esprimo grande soddisfazione per il traguardo raggiunto oggi da Gianni, calabrese ed orgogliosamente reggino. L’ho sempre ritenuto fortunato, perchè ha avuto la possibilità, anche se reggino, di vivere e lavorare altrove…”