Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley, A2 femminile – Soverato va come un treno: superato Settimo Torinese a domicilio.Si sogna

Volley, A2 femminile – Soverato va come un treno: superato Settimo Torinese a domicilio.Si sogna

Lilliput Settimo Torinese  0

Volley Soverato                 3    

PARZIALI SET: 19/25; 18/25; 23/25

LILLIPUT SETT. TORINESE: Bruno ne, Lubian 2, Buffo 2, Midriano 5, Minati 4, Parlangeli (L), Baggi 5, Biganzoli 8, Giacomel 7, Morello ne, Bazzarone 1, Akrari 10, Tonello (L). Coach: Massimo Moglio

VOLLEY SOVERATO: Travaglini 12, Fresco 12, Nardini 6, Cumino 1, Bertone 1, Donà 8, Begic 15, Vietti, Caforio (L), Lupidi ne, Mastrilli ne. Coach: Luca Secchi

ARBITRI: Giardini Massimiliano – Del Vecchio Federico

Durata set: 21’,24’,27’ Tot 1h12’

Muri: Settimo Torinese 5; Soverato 7

Sbanca il “Pala Sanbenigno” il Volley Soverato superando per tre set a zero le padrone di casa del Lilliput Settimo Torinese. Nulla da fare per le piemontesi dell’ex Veronica Minati (molto in ombra la sua prestazione) contro le calabresi di coach Luca Secchi che conquistano i tre punti con una prova d’autorità su un campo dove sia Forlì che Monza avevano lasciato punti. Con questa vittoria, il Soverato consolida la seconda posizione approfittando della sconfitta del Saugella Monza e adesso i punti sul terzo posto sono sei. La compagine calabrese ha condotto le danze sin dall’inizio del match non dando possibilità di reazione alle locali, neanche nel terzo parziale quando Baggi e compagne hanno giocato un po’ meglio cedendo solamente nel finale. Passiamo al match. Padrone di casa in campo con Bazzarone in regia e l’ex Minati opposto, al centro Midriano e Akrari, in banda Biganzoli e Baggi con libero Parlangeli; il Soverato di Secchi risponde con Cumino al palleggio e Fresco opposto, schiacciatrici Donà e Begic, al centro Travaglini e Nardini con libero Caforio. Il match inizia con equilibrio tra le due squadre entrambe desiderose di conquistare punti importanti per i rispettivi obiettivi. Al tempo obbligatorio di sospensione le ospiti conducono 9-12 e al rientro in campo la squadra calabrese di coach Secchi allunga decisamente portandosi sul punteggio di 13-18 e 14-19 ma le padrone di casa cercano di stare dietro alle avversarie accorciando il distacco poco dopo sul 16-19 ma Soverato allunga nuovamente costringendo al time out coach Moglio sul 17-22. Tanta di mischiare le carte coach Moglio mandando in campo Giacomel ma le ioniche del presidente Matozzo guadagnano ben cinque palle set che Soverato chiude con l’argentina Fresco 19/25. Anche l’inizio del secondo parziale vede le due compagini giocare punto a punto trovandosi 5-5 con Baggi che nelle locali si mette in evidenza. Sono ancora le ospiti a tentare il primo allungo portandosi 6-8 con time out chiesto da coach Moglio; il Soverato allunga ancora 6-10 e al tempo tecnico di sospensione conducono 8-12 con punto di Fresco. Al rientro coach Moglio tenta un altro cambio ma Travaglini porta Soverato sul 10-14 e poco dopo è Begic a mettere in cassaforte il parziale portando la squadra sul più sei, 14-20 con nuovo time out chiesto dalle piemontesi. Il set prosegue senza particolari problemi per le “cavallucce marine” che lo chiudono 18/25 con errore in attacco di Settimo Torinese. Coach Moglio lascia fuori Minati nel terzo parziale con Soverato che parte subito forte e, con Begic al servizio è avanti 1-4. Le padrone di casa però non si danno per vinte e raggiungono il pareggio 9-9 mentre nel Soverato entra Vietti per Cumino in regia; coach Secchi chiama time out per far rifiatare le sue ragazze. Al tempo discrezione è avanti la compagine di casa 12-10 con il pubblico che incita la propria squadra. Al rientro Lilliput si porta sul più tre, 16-13, ma Soverato è lì e torna a meno uno, 16-15. Sul 19-17 dentro Bertone al servizio per Nardini e il Soverato è di nuovo in parità 19-19 con attacco locale fuori e arriva il time out di coach Moglio. Al rientro un muro di Travaglini porta le calabresi sul 20-22; rimane in gara Settimo Torinese sul 22-23 ma Fresco si guadagna il primo match point, 22-24 con altro time out chiesto da coach Moglio. Annullato il primo match point ma è Melissa Donà a chiudere 23/25 il set e l’intero match. Grande vittoria delle “cavallucce marine” che da domani penseranno al prossimo ravvicinato appuntamento di campionato. Mercoledì 24 febbraio alle ore 20.30 è infatti in programma il turno infrasettimanale che vedrà Soverato affrontare in un’altra trasferta la Golem Software Palmi in un “derby” molto interessante.