Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Messina, il presidente Stracuzzi chiarisce: “Non siamo sereni. Berardi mai cacciato”

Messina, il presidente Stracuzzi chiarisce: “Non siamo sereni. Berardi mai cacciato”

Messina vive giorni di tensione. Le dichiarazioni del presidente giallorosso Natale Stracuzzi avevano fatto parecchio rumore (CLICCA QUI), lo stesso massimo dirigente però è tornato su quanto detto, chiarendo di essere stato frainteso: “Sono preoccupatissimo per quello che potrebbe essere accaduto. Noi così non viviamo sereni, tutti fanno pressione su di noi. Se ci dovesse essere qualcosa di scorretto da parte di qualcuno, e spero che non sia così, chi sbaglia deve pagare. Io credo nella totale integrità del gruppo perché, se non credessi in questo, già sarei fuori. E’ chiaro che sono state fatte delle denunce in merito sia alla Procura Federale che alla Procura della Repubblica perché vogliamo essere garantiti e tutelare l’immagine della società e dei calciatori”.

Quanto all’esclusione del portiere Berardi, anche in questo caso Stracuzzi ‘fa retromarcia’ rispetto a quanto dichiarato in un primo momento: “Non ho cacciato Berardi, è stato strumentalizzato quello che ho detto. Berardi fa parte della squadra e sarà titolare della squadra. Ho parlato con il ragazzo che era molto allarmato per le dichiarazioni che non hanno fondamento nella mia persona e gli ho detto che sono disposto, per dimostrare la mia fiducia nei suoi confronti, a rinnovargli il contratto non solo per i due anni per i quali abbiam già trovato l’accordo, ma per cinque anni”.