Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – Colpaccio Viola, sconfitta Ferentino (79-76), il Palacalafiore applaude

Basket – Colpaccio Viola, sconfitta Ferentino (79-76), il Palacalafiore applaude

di Gianni Tripodi – I liberi sbagliati da Raspino sul finale fanno esplodere di gioia il Pala Calafiore. Finale intenso e applausi scroscianti a fine gara per una squadra che sembra aver ormai trovato la quadratura del cerchio. Il team di coach Benedetto lotta per tutti e quaranta i minuti di gioco e riesce, seppur solo nel finale, ad ottenere una vittoria di prestigio che le consente di risalire ulteriormente la classifica. Un successo fondamentale, adesso i playoff sono a soli due punti di distanza e tutto è ancora possibile. Coach Benedetto fa partire Adegboye in quintetto al posto di Spinelli assieme a Rullo, Dobbins, Brackins e Crosariol, con Austin Freeman seduto in parterre ad assistere al match dopo la risoluzione del contratto. La partenza dei nero arancio fa ben sperare, Rullo e Crosariol sono i principali terminali offensivi e creano il primo vantaggio, 7-3. La Viola ha una buona circolazione di palla, ma non riesce ad infilare la retina (2/6 con il 33% dal campo) e così Ferentino si porta prepotentemente avanti con i canestri dalla lunga (12 punti realizzati con il 57% dai 6.75) Imbrò è scatenato e realizza 9 punti (3/5 da tre), gli americani Raymond e Bowers fanno il resto ed è +8, timeout Benedetto a strigliare i suoi. Dal rientro sul parquet è un’altra Viola, 8-0 di parziale firmato Adegboye – Dobbins che vale il -1, ancora Imbrò per gli ospiti ed è il canestro allo scadere di Adegboye a riportare le due squadre sulla parità, 21-21. Nella seconda frazione di gioco i nero arancio si riprendono le redini del match, Ferentino forza dalla lunga distanza con Raymond e Carnovali, le percentuali dalla lunga iniziano ad abbassarsi (35%) e la Viola guidata da Spinelli e Brackins si porta avanti. Cinque punti per il play napoletano, più reattivo del solito, applaudito dal pubblico del Pala Calafiore, ma il vero protagonista della seconda frazione di gioco è Craig Brackins, 10 punti per l’americano con due schiacciate perentorie ad infiammare la platea, la tripla allo scadere di Adegboye per il 39-36 e si va negli spogliatoi. Dal rientro sul parquet Ferentino va subito ad impattare con i canestri realizzati dagli americani Raymond e Bowers per il 41-41, Adegboye e la tripla di uno scatenato Brackins (13 punti) a dare cinque lunghezze di vantaggio ai suoi. Ottima difesa dei nero arancio con Ferentino che non trova il tiro allo scadere dei 24” e coach Bianchi a saltare dalla pancina ad applaudire i suoi, Raspino e Gigli a ridurre il gap, servono le due triple, di Dobbins prima e Adegboye a ridare ritmo all’attacco, 55-47. Ferentino viene imbrigliata dalla difesa nero arancio che colpiscono con Spinelli (canestro allo scadere dei 24”) e Adegboye (16 punti), 59-51. Nell’ultimo quarto i nero arancio mollano un po’ la presa e Ferentino ne approfitta riportandosi in partita, le due triple consecutive di Imbrò valgono il -2, momenti di confusione sul parquet, Crosariol con due canestri da sotto e la tripla di Rullo a ridar fiato alla Viola per il +5, 68-63. La scossa arriva da Brackins e da Crosariol (stoppata su Bowers) che riaccendono l’entusiasmo del Pala Calafiore, tripla da campione per Rullo a regalare 9 punti di vantaggio ai suoi a 2’34” dal termine, 74-65. Ferentino non molla la presa, Carnovali e Imbrò a riportare gli ospiti al -3 con 58” sul cronometro. Finale al cardiopalma con Carnovali che sbaglia tripla del pareggio, Dobbins fa 2/2 dalla lunetta per il +5, Bowers con il canestro veloce, fallo su Adegboye che realizza entrambi i liberi, ma non è ancora finita. Raymond si inventa la tripla del -2 a 10” al termine, timeout Benedetto. Rullo fa 1/2 e la partita rimane in bilico, ci pensa Raspino con lo 0/2 dalla lunetta a chiuderla, esplode il Pala Calafiore, finisce 79-76. Prossimo impegno domenica 7 febbraio in trasferta contro Latina.

Serie A2 2015/2016 girone Ovest – 19° Giornata
Bermè Viola Reggio Calabria – FMC Ferentino 79-76
Parziali: 21-21, 39-36, 59-51, 79-76
Arbitri: Luca Bonfante di Lonigo (VI), Marco Pierantozzi di Ascoli Piceno (AP) e Stefano Del Greco di Verona (VR)
Bermè Viola Reggio Calabria: Adegboye 18, Rullo 12, Crosariol 17, Brackins 16, Dobbins 9, Costa ne, Lupusor, Pandolfi ne, Sindoni ne, Spinelli 7
Coach: Giovanni Benedetto
FMC Ferentino: Gigli 6, Raspino 2, Imbrò 20, Bowers 12, Raymond 17, Bulleri 5, Galuppi, Benevelli 6, Carnovali 8,Benvenuti,
Coach: Luca Ansaloni