Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Vela – Al via l’International Carnival Race verso i Campionati europei di vela giovanile

Vela – Al via l’International Carnival Race verso i Campionati europei di vela giovanile

L’Autorità portuale di Gioia Tauro, il Comune di Crotone, la Camera di Commercio e il Club Velico

Crotone presenteranno, sabato 30 gennaio alle ore 12.00, nella Sala Comitato dell’Autorità

portuale di Gioia Tauro, il progetto “Crotone città della vela” che vedrà la città di Crotone

coinvolta in un ricco programma di regate, organizzate nei mesi compresi tra febbraio e luglio

prossimi, e di allenamenti delle squadre nazionali e di numerosi team stranieri.

Dal 6 al 9 febbraio, si parte con l’ “International Carnival Race”, a cui parteciperanno oltre 300

atleti provenienti da tutta Italia e da diverse parti del mondo (Slovenia, Croazia, Austria, Malta,

Germania, Ucraina, Serbia, Bulgaria, Turchia, Ungheria e Israele).

Ad arricchire il Programma, per la prima volta a Crotone e quindi in Calabria, dall’1 al 3 aprile, si

svolgerà la regata paralimpica della classe Hansa. E poi, di regata in regata, dal 19 al 22 maggio si

disputerà la “Selezione per i Campionati europei e i Campionati mondiali Optimist”. Si tratta di

un’importante tappa che vedrà gli atleti azzurri competere per la qualificazione ai Campionati

Europei di vela giovanile.

Nello stesso mese di maggio, si svolgerà l’ottava edizione del “Trofeo Magna Grecia”, regata

d’altura tra Taranto e Crotone.

Evento principe dell’intero progetto “Crotone città della Vela” saranno “I campionati Europei di

vela giovanile”, (classe Optimist), che si svolgeranno dal 15 al 22 luglio 2016. In questa occasione

Crotone sarà, letteralmente, invasa da atleti provenienti da 40 Nazioni, fra le quali, inclusa la

formula “open” dei Campionati, diversi Paesi extraeuropei (Brasile, Stati Uniti, Canada, Hong Kong,

Azerbaijan, Singapore, Israele).

La stagione velistica crotonese 2016 si concluderà con una regata internazionale della classe

Laser, che si svolgerà dall’8 all’11 dicembre prossimi.

L’intero progetto consoliderà ulteriormente la posizione della città e delle coste crotonesi tra le

destinazioni di rilievo per lo svolgimento di competizioni di alto livello nazionale e internazionale.

L’importanza economica, poi, dell’intero progetto è data da alcuni numeri, uno per tutti, i 500

atleti che, includendo allenatori, team leader, dirigenti, ufficiali di regata e accompagnatori,

consentiranno di superare i 21mila pernottamenti in città che genereranno naturali e importanti

ricadute sull’intero territorio calabrese.