Home / Sport Strillit / Volley serie A2 Coppa Italia – La Tonno Callipo vuole la finale. Dediche a De Paola

Volley serie A2 Coppa Italia – La Tonno Callipo vuole la finale. Dediche a De Paola

Mercoledì sera la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia ha ottenuto il pass per la semifinale della Del Monte® Coppa Italia Serie A2 battendo Ortona. La quinta semifinale raggiunta dalla società del presidente Pippo Callipo che ora sogna la quinta finale dopo quelle giocate nel 2003, 2004, 2008 e 2015. Per accedere alla finalissima del 7 febbraio al Forum di Assago però occorrerà battere una squadra forte e ambiziosa come l’Emma Villas Siena che arriverà giovedì 28 gennaio a Vibo Valentia

con l’obiettivo di cancellare i due ko stagionali in campionato contro i giallorossi.
Ma prima però, in un calendario che non conosce soste, c’è da pensare al campionato e ad una nuova elettrizzante sfida contro Potenza Picena. Il calendario ha messo in fila per la Tonno Callipo di coach Mastrangelo tutte le compagini più forti e dopo Civita Castellana, Tuscania e Siena, toccherà alla giovane e sbarazzina compagine marchigiana mettere alla prova la tenuta psico-fisica di Casoli e compagni. Tornando però alla gara di Coppa Italia ecco le impressioni dei protagonisti nel
post-partita:

Michele Ferraro (supervisore generale Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “Abbiamo iniziato un cammino facendo il primo passo. E’ stata una partita facile nei primi due set fino al 18-10 nel terzo set, poi si è spenta la luce. Purtroppo capita spesso e su questo dobbiamo riflettere un po’ tutti quanti insieme, ci stavamo complicando la vita rischiando di soffrire anche nel quarto set. La squadra nei primi due set però si è espressa bene”. Ora Potenza Picena e poi la semifinale in
un calendario forsennato che non conosce soste: “Non bisogna sottovalutare nessuna gara in un campionato dove si gioca ogni tre giorni. E’ chiaro che le partite di Coppa si debbano giocare di
mercoledì, ma questo è un campionato balordo con una situazione che ovviamente riguarda tutti, ma che può innescare problemi come infortuni e tante situazioni negative che non fanno bene alla pallavolo”.

Vittoria con dedica ad Antonio De Paola: “Questa vittoria la dedichiamo ad Antonio De Paola, un giocatore speciale. Quello che gli è accaduto fa parte del suo modo di essere, del suo carattere. Gli auguro veramente ogni bene perché ha lasciato un vuoto, ci auguriamo di vederlo presto qui e sui campi di gioco”

Davide Marra: “Ciao Antonio, in bocca al lupo. Io e tutta la squadra ti aspettiamo perché tornerai più forte di prima. Davi sempre tanto e alla fine sei stato un po’ sfortunato”.

Cristian Casoli: “Abbiamo fatto un piccolo passettino, ora penseremo alla partita contro Potenza Picena e poi alla semifinale. Entreremo in campo come sempre per vincere tutte le partite. Un match ben giocato ma con l’ormai consueta fase di calo nel terzo set. Abbiamo cambiato un po’ finora con un sestetto non sempre fisso con me e De Paola ad alternarsi. Ora cercheremo di lavorare per eliminare questi gap che poi ci mettono in difficoltà. Anche il capitano ha un messaggio per De
Paola: Antonio adesso deve tener duro, ci dispiace molto, ma ora deve pensare solamente a guarire e a rimettersi in forma con calma”.