Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio Eccellenza – Gallico Catona a Brancaleone con tanta voglia di riscatto

Calcio Eccellenza – Gallico Catona a Brancaleone con tanta voglia di riscatto

Sono i piccoli dettagli a fare la differenza in campo, un filo sottilissimo rompe gli equilibri. E’ un Gallico Catona che ha giocato un grande match contro il cinico Castrovillari per intensità, possesso palla, è mancato solo in fase ultima e ciò non è un “dettaglio” da poco.

Non ha lesinato energie la formazione del giovane “manico” Salvatore Ripepi a cui, forse, sono difettate le “accelerazioni” negli ultimi 15 metri di Demetrio Libri e dello stesso Marco Cormaci.
Leo Gatto ha giocato da par suo, ma questa volta gli è mancato l’acuto finale, soprattutto nelle palle inattive. E se non segna lui per il Gallico Catona son dolori. Bisogna trovare alternative tattiche, accentrando il giovane Manuel Monorchio e facendo fare più minutaggio al centrocampista offensivo De Maio.
Difesa e mediana da prima fascia, manca uno “stoccatore” in attacco, ma questo è un dilemma atavico.
Anche Salvatore Ripepi sta facendo “rodaggio” al suo primo cimento in un campinato difficile come è
quello di Eccellenza.
Terza pesantissima sconfitta interna stagionale, Gallico Catona sesto in graduatoria a tre punti dai play off.
C’è già smania di riscatto per la difficile trasferta di Brancaleone ove non si ha tradizione favorevole.
Gallico Catona che ha già fatto “poker” esterno, a Brancaleone rientra Peppe Marcianò ma si dovrà fare a meno dello squalificato Oliveri.
4 vittorie (due in casa e due in trasferta) e 4 sconfitte (due interne), 12 punti in 8 incontri è il bottino di Salvatore Ripepi che non ha mai pareggiato. Si chiedeva di più al giovane “manico” entrato in corsa?
La società intanto ha un nuovo team manager, l’esperto Nino Labate, per anni accompagnatore ufficiale delle giovanili della Reggina Calcio.
Giuseppe Calabrò