Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Calcio – Cosenza, la sfida con il Catania assume i contorni del big match

Calcio – Cosenza, la sfida con il Catania assume i contorni del big match

di Valter Leone – La bella favola del Crotone è la cartolina del momento positivo che sta vivendo il calcio professionistico calabrese. La squadra di Juric prosegue spedita la marcia verso la serie A, in Lega Pro c’è un Cosenza virtualmente al secondo posto. Il rinvio della partita di Martina Franca (il recupero è stato fissato per mercoledì 27 alle ore 16.30) ha frenato la corsa della lanciatissima squadra di Roselli. A favore dei rossoblu, c’è l’andamento lento che ha caratterizzato il percorso delle squadre che stanno davanti. Dalla capolista Casertana (due pareggi di fila con Paganese e Catanzaro), al temibile Foggia (solo 2 punti in 2 partite inb casa con Juve Stabia e Paganese), alla corazzata Lecce (pareggio in casa della Cenerentola del campionato, la Lupa Castelli Romani, e ad Andria). Nei quartieri alti volano Benevento e Matera: la sua Sicilia evidentemente porta bene ad Auteri che con il Benevento raccoglie 2 vittorie di fila in trasferta: prima in casa dell’Akragas e sabato scorso a Messina. Quella di Padalino è indiscutibilmente la squadra del momento: dopo la sconfitta con il Cosenza al Marulla del 25 ottobre scorso, la formazione lucana ha inanellato una serie positiva giunta a 10 partite di fila senza sconfitte grazie al successo in casa dell’Akragas nell’ultimo turno; per il Matera 24 punti frutto di 3 pareggi e 7 vittorie, di cui 5 consecutive.

Il Cosenza si sta ritagliando uno spazio importante, ed è per questo motivo che la sfida di sabato sera con il Catania assume i contorni del big match. Non soltanto per il blasone dell’avversario ma soprattutto per un percorso dei rossoblu che sta svegliando quell’entusiasmo sopito nel tempo. Tempo permettendo (sono previste temperature particolaremente basse), per sabato sera (fischio d’inzio ore 20.30) è prevista una buona presenza di pubblico sugli spalti del Marulla, dove la squadra di Roselli finora ha raccolto ben 7 vittorie e un solo pareggio in 8 gare. I rossoblu si stanno preparando alla sfida più attesa di questa fase del campionato con non poche difficoltà: la neve caduta sulla città ha creato non pochi disagi. Impossibile allenarsi sul Delmorgine e sul Marulla coperti di neve, così come sul campo in sintetico della Popilbianco. Ieri e anche stamattina il gruppo ha lavorato al coperto su campi di calcetto, non proprio il massimo per preparare una sfida così importante. Ma la voglia di rimanere nel gruppo delle grandi, oggi fa la differenza. E il Cosenza non ha nessuna intenzione di fermarsi.