Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Golf – La prestigiosa Ryder Cup in Italia nel 2022, la Calabria si fa avanti

Golf – La prestigiosa Ryder Cup in Italia nel 2022, la Calabria si fa avanti

Si svolgerà in Italia, nel 2022 la nuova edizione della Ryder Cup, la più importante, prestigiosa ed antica manifestazione per quanto riguarda il golf. La Calabria si fa avanti e attraverso le parole del Delegato Regionale della Federazione Italiana Golf, Mario Marra, chiede la costruzione di alcuni campi da golf cosi da poter sfruttare una straordinaria opportunità. Questo il testo della lettera inviato da Marra alla presidenza del Consiglio Regionale della Calabria.

Egregio Presidente,

il leitmotiv che da sempre accompagna la Calabria è quello dell’essere una regione dalle infinite potenzialità ma che, tuttavia, non si riescono a mettere pienamente a frutto; e spesso e volentieri la “colpa” che viene addebitata ai calabresi è quella della scarsa lungimiranza, del non riuscire a vedere e ad agire – anche a causa dell’impegno nel risolvere i problemi che affliggono la nostra quotidianità – in una prospettiva futura.

In questo ultimo periodo, tuttavia, si sta presentando un’occasione che potrebbe cambiare il corso delle cose e contribuire al definitivo rilancio del turismo calabrese, unico volano dell’economia locale. Per la prima volta nella storia, infatti, la competizione a squadre più famosa del golf, la Ryder Cup, che da un secolo vede fronteggiarsi i migliori sportivi Americani e Europei, verrà ospitata, nel 2022, dall’Italia.

Un’aggiudicazione la cui risonanza – ampia e osannata da tutti (in primis dal CONI che vede in ciò una straordinaria apertura verso la possibilità di aggiudicarsi anche il diritto ad ospitare le Olimpiadi di Roma 2024) – non rende comunque le giuste dimensioni di un successo storico, se si pensa che, da quando esiste la suddetta competizione (1927), è solo la terza volta che verrà ospitata in un paese non britannico e che, per esposizione mediatica e indotto, rappresenta il terzo evento sportivo al Mondo (dopo le Olimpiadi e la Coppa del Mondo di calcio), tale da richiamare spettatori provenienti da 96 diverse nazioni, con 192 paesi collegati attraverso un network di 53 emittenti televisive, per un totale di più di 500 milioni di case raggiunte per ciascun giorno di gara.

Ebbene, è storia recente quella che ha visto la presentazione in Consiglio Regionale di un progetto di legge avente ad oggetto la realizzazione nella nostra Regione di un sistema di campi da golf integrati ad infrastrutture ricettive (per un totale di 5 campi dislocati in dieci potenziali aree); ed è evidente che se tale progetto dovesse essere approvato, la Calabria – in cui, per clima e condizioni atmosferiche, si può praticare il gioco del golf per tutto l’anno – avrebbe l’irripetibile opportunità di mettersi a passo con le altre regioni del sud Italia (Sicilia e Puglia) e del sud Europa (Algarve e Andalusia), già dotate di ampi circuiti di campi da golf che contribuiscono in maniera decisiva allo sviluppo del turismo locale, accogliendo oltre dieci milioni di persone provenienti da tutto il mondo.

La Calabria, quindi, potrebbe finalmente sfruttare a pieno la sua vocazione turistica ospitando – non solo l’estate, ma per 365 giorni l‘anno – turisti provenienti dal resto d’Europa (quella del nord in particolare) a cui così mostrare, oltre che le uniche bellezze naturalistiche e paesaggistiche di cui è dotata, anche quelle storiche e culturali.

Noi confidiamo nella Sua lungimiranza sig. Presidente, per consacrare insieme il successo di uno sport e di una regione intera.

Federazione Italiana Golf

Il Delegato Regionale, sig. Mario Marra