Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Locri – Vicenda Sporting: Una messa in scena? Si indaga sui bilanci societari della squadra

Locri – Vicenda Sporting: Una messa in scena? Si indaga sui bilanci societari della squadra

Una farsa? Una messa in scena? Potrebbe essere questa la novità che riguarda la vicenda dello Sporting Locri che ha acceso i riflettore sulle giovani ragazze giocatrici di Calcio a 5. A soli due giorni dalla partita memorabile che ha visto le calciatrici scendere in campo contro la Lazio, davanti ad un nutrito pubblico con ospiti eccellenti come il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, si aprono nuovi scenari di indagine. Quel messaggio e le ruote sgonfie dell’auto del presidente Armeni, certamente non sono frutto di una intimidazione mafiosa, gli inquirenti lo escludono, ma ora si cerca di capire se si tratti di una messa in scena realizzata ad arte da chi ha commesso l’atto, per far credere che si trattasse di una minaccia. A questo si aggiunge che i magistrati e i Carabinieri di Locri starebbero lavorando sulle carte prelevate negli uffici della società locrese. Al vaglio bilanci societari, con l’analisi di eventuali passaggi di quote. Intanto è attesa per domani la presentazione della richiesta presso il Tribunale di Locri ai magistrati della Procura dell’audizione del presidente.

Leggi le dichiarazioni di Armeni in merito alle voci sulla falsità delle minacce