Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – Il San Giorgio batte lo Stignano e si avvicina alla vetta

Calcio – Il San Giorgio batte lo Stignano e si avvicina alla vetta

Il San Giorgio vola. Dopo i movimenti di mercato dicembrini sono arrivate ben 4 vittorie consecutive. Il tris odierno allo Stignano vale il sorpasso al Bianco, ko a Melicucco, al secondo posto e il -6 dalla capolista Gioiese, fermata sullo 0-0 dal Real nel derby. Risultati che testimoniano l’ottimo lavoro svolto dalla dirigenza neroverde che con l’arrivo del ds Nino Laganà ha fatto il salto di qualità. La cronaca: partita subito dura, D’Ascola nel giro di pochi secondi subisce due brutti falli da parte di Marzano che finisce subito sul taccuino dell’arbitro. Sul secondo calcio di punizione, Di Lorenzo trova il vantaggio beffando Minici, non esente da colpe, con un tiro dalla lunga distanza. L’1-0 spiana la strada ai padroni di casa che, dopo un tentativo insidioso dello Stignano con Panaja, raddoppiano grazie all’imbucata di Manglaviti, servito col contagiri da Gullì. Crupi è reattivo sulla conclusione da distanza ravvicinata di Fabio Cortale e il San Giorgio può andare al riposo sul doppio vantaggio. Nella ripresa i ritmi calano vistosamente. Forte del doppio vantaggio, il San Giorgio amministra il pallone senza correre rischi. Lo Stignano prova ad aumentare la pressione ma è costretta a prestare il fianco alle ripartenze avversarie. Fabio Cortale colpisce Gullì a palla lontana e finisce anzitempo sotto la doccia. Crupi risponde presente sul tiro dal limite di un ottimo Panaja. Nel quinto minuto di recupero il San Giorgio cala il tris: cross di Manglaviti per D’Ascola che controlla il pallone e pesca l’angolino basso più lontano.

SAN GIORGIO: Crupi; Pietro Speziale, Ivan Falduto ’96, Antonino Falduto, Di Lorenzo, Gullì, D’Ascola, Caridi (dal 28′ st Oliva), Nicolò ’97 (dal 37′ st Minniti ’98), Sartiano, Manglaviti. A disposizione: Ienuso, Latella, Serra, Falcone, Vazzana. Allenatore: Scevola.

STIGNANO: Minici; Saraco (dal 34′ st Raffaele Cortale), Cordì ’96, Marzano (dal 6′ st De Leo), Curiale, Spanò, Polimeno, Origlia, Fabio Cortale ’97, Tirotta, Panaja. A disposizione: Saraco, Arkaah, De Luca ’00, Sotira ’97, Armocida. Allenatore: Papallo.

ARBITRO: Fabrizio Perri di Lamezia Terme.

MARCATORI: 4′ pt Di Lorenzo, 25′ pt Manglaviti, 50′ st D’Ascola.

AMMONITI: Ivan Falduto, Gullì, Minniti (SG), Marzano, Spanò (S).

ESPULSO: 22′ st Fabio Cortale (S).

NOTE: spettatori 100 circa. Angoli: 6-6. Recupero: 2′ pt e 7′ st.