Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Volley, B2 maschile – La Conad Lamezia supera l’Us Modica 3-0

Volley, B2 maschile – La Conad Lamezia supera l’Us Modica 3-0

CONAD LAMEZIA VOLLEY 3 – US Modica Volley 0 (25-18; 25-13; 25-18)

LAMEZIA: Davoli (L), Romano, De Fazio, Colloca, Talarico, Ferraiuolo, Gaetano, Cimino, A. Mercuri, Piccioni, Galiano, Calabrò. ALL: Piccioni. VICE: M. Davoli.

MODICA: Amore, Beninato, Valentia, Sortino (L), Chillemi, Cavallo, Pappalardo, Salerno, Chillemi, Brucia, Assenza, Modica. ALL: Scavino. VICE: Sgarlato.

ARBITRI: Caponi Eleonora e Fabri Emanuela di Roma.

NOTE: oltre 400 spettatori.

L’anno nuovo ricomincia come si era concluso quello vecchio: la Conad Lamezia continua a vincere! Questa volta a finire sulla graticola biancoazzura è stata l’ostica squadra del Modica che durante il proprio campionato a dato parecchio filo da torcere a diverse squadre ma non al team del presidente Davoli. Prima dell’inizio della gara tutto il palazzetto ha ricordato, con un minuto di silenzio, una figura storica della pallavolo lametina come Vincenzo Montesanti. I primi due set sono a senso unico con i ragazzi di mister Piccioni che senza particolari difficoltà registrano un 25 a 18 e un 25 a 13 non andando mai sotto nei rispettivi punteggi e fissando il parziale sul 2 a 0. Nel terzo set il Modica prova a tirare fuori l’orgoglio ma non basta: sotto la spinta di un caloroso e numeroso pubblico i biancoazzurri conquistano in rimonta il terzo set con un 25 a 18 chiudendo definitivamente la partita con un secco 3 a 0. Una vittoria che ha visto protagonista tutto il gruppo, anche chi ha giocato di meno, con la quale il Lamezia sale a 26 punti in classifica rafforzando il primato e distaccando le dirette concorrenti Letojanni ME (seconda a quota 23), Battiati CT (salita al terzo posto con 22 punti) nonché il Palermo (quarto a quota 19). Ma l’aspetto ancor più importante è che il primo obiettivo stagionale è stato centrato dato che la matematica consegna il primo posto per il girone di andata alla Conad che significa disputare le final-eight di Coppa Italia che rappresenta un grandissimo risultato storico.