Home / Sport Strillit / BASKET / Basket, la Befana sorride alla Viola: una vittoria nella calza dei neroarancio

Basket, la Befana sorride alla Viola: una vittoria nella calza dei neroarancio

di Gianni Tripodi – A sole 72 ore di distanza dalla battuta d’arresto di Rieti, arriva contro Casale Monferrato una vittoria fondamentale (64-66) nella prima giornata del girone di ritorno. Dopo aver chiuso il girone d’andata con un bilancio di 5 vittorie e 10 sconfitte, arriva l’immediata scossa in attesa dell’apertura del mercato (18 gennaio) in cui la società proverà a rafforzare una squadra in netta crescita. Un successo che consente al team di coach Benedetto di agganciare Biella e Omegna a quota 12 punti e tenere a distanza il fanalino di coda Barcellona (8 punti). Al Pala Ferrari la novità in quintetto è l’inserimento di Austin Freeman, coach Benedetto lo preferisce al giovanissimo Lupusor con Costa, Rullo, Dobbins e Crosariol confermatissimi. Mani fredde in avvio per entrambe le squadre, dopo i primi 2’ di gioco, 0/3 per i padroni di casa e 0/2 per i nero arancio, la gara è in equilibrio, grandi protagonisti De Nicolao da una parte e Crosariol dall’altra con quattro punti a testa, 6-6 a 4’46” dal termine. Casale prova a portarsi avanti nel match con le giocate di Tomassini e Fall, Benedetto ferma subito il match chiamando il timeout. Tutti gli 11 punti della Viola sono firmati da Crosariol (7 punti) e Dobbins (4 punti), con Freeman fuori ritmo (0/3) e impacciato (2 palle perse) Casale allunga ancora arrivando al max di vantaggio di 11 lunghezze, 22-11. Nella seconda frazione di gioco girandola di cambi per Benedetto per provare a scuotere la squadra, l’ingresso di Brackins sarà decisivo, subito tripla per l’americano, Casale continua a martellare il canestro con continuità, Blizzard e Ruiu dalla lunga distanza per il 30-14 di metà quarto, -16 Viola. Nel momento di maggiore difficoltà arriva la reazione, parziale di 10-0 per il team di coach Benedetto con il primo canestro dal campo di uno spento Freeman (1/4) e i canestri di Dobbins (tripla) e Lupusor, 30-24 a 3’54” dal termine, timeut Ramondino. I nero arancio rientrano in partita riportandosi sul -1 grazie ai 5 punti consecutivi di uno scatenato Brackins (11 punti), Freeman continua a sparare a salve (1/5) e Casale con un break di 6-0 torna a condurre il match, si va all’intervallo sul 36-29. La Viola chiude il primo periodo con 11 palle perse e il 3/12 dalla lunga contro il 54% di Casale. Al rientro dagli spogliato i nero arancio provano subito a rientrare nel match con il “solito” duo che bene aveva fatto in avvio di gara, 4-0 firmato da Crosariol e Dobbins che vale il -3, 36-33. Sembra un fuoco di paglia, Natali e Blizzard ad allontanare gli ospiti e ridare 10 punti di vantaggio con Benedetto costretto al timeout. Arrivano finalmente i primi punti di un “timido” Rullo (1/2) che riescono a dare una scossa ai compagni, Brackins colpisce dalla media, il suo canestro vale il -4 a 3’04” dal termine. Casale colpisce dalla lunga (8/13) con Saunders ad allontanare il possibile aggancio, la tripla di un generosissimo Dobbins a tenere a contatto le due squadre, Blizzard e Saunders su finale a ridare 5 lunghezze di vantaggio a Casale, 52-47. Nell’ultimo quarto Brackins a ricucire ulteriormente lo strappo dalla lunetta (2/2) per il -3, la quinta palla persa da Spinelli pesa come un macigno, Tomassini e Blizzard scuotono Casale, 56-51. Quattro punti consecutivi di Crosariol portano la Viola al -1 che inizia a crederci a 5’24” dal termine, Casale si riporta avanti sul +4, Brackins e Rullo ad impattare sul 59 pari. Freeman dalla lunetta (1/2) per il +1 Viola, il vantaggio dura poco, tripla di Natali e nuova parità firmata Crosariol, gara in equilibrio negli ultimi minuti di gioco, 64-64. A 1’03” dal termine Crosariol dalla lunetta (2/2) per il +2 Viola, Blizzard e Natali sbagliano due triple consecutive, con 28” sul cronometro possesso nero arancio, Fall stoppa Freeman, Dobbins recupera palla e chiude il match, finisce 64-66. Solida prestazione di Andrea Crosariol che chiude con 23 punti e 13 rimbalzi e Craig Brackins con 19 punti e l’85% dal campo, sottotono invece Spinelli (2 punti con il 33% dal campo e 5 palle perse) e Freeman (3 punti con il 10% dal campo e 3 palle perse) ormai vicini al taglio. Prossimo turno domenica 17 gennaio al Pala Calafiore contro la Paffoni Omegna.
Serie A2 2015/2016 girone Ovest – 16° Giornata
Novipiù Casale Monferrato – Bermè Viola Reggio Calabria 64-66
Parziali: 22-11, 36-29, 52-47, 64-66
Arbitri: Valerio Grigioni di Roma (RM), Alex Amato di Roma (RM) e Alessio Sansone di Aprilia (LT)
Novipiù Casale Monferrato: Saunders 13, De Nicolao 2, Bray 6, Tomassini 6, Natali 12, Blizzard 17, Vangelov, Ruiu 3, Fall 5, Denegri ne, Valentini ne
Coach: Marco Ramondino
Bermè Viola Reggio Calabria: Freeman 3, Costa, Lupusor 2, Rullo 5, Crosariol 23, Brackins 19, Dobbins 12, Spinelli 2, Pandolfi ne, Sindoni ne