Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Ginnastica – Restart archivia un 2015 pieno si successi e punta a migliorarsi nel 2016

Ginnastica – Restart archivia un 2015 pieno si successi e punta a migliorarsi nel 2016

Il “Torneo allieve” di fine dicembre a Catanzaro, in cui Alice Malara si è laureata campionessa

regionale nella seconda fascia, ha chiuso in modo esaltante la stagione agonistica di Restart, la

società reggina di ginnastica ritmica guidata dalla prof.ssa Marilena D’Arrigo. Nella stessa fascia da

segnalare il terzo posto di Vanessa Votano e il quarto di Giulia Fascì, mentre in prima fascia

Antonella Moro ha conquistato la medaglia di bronzo e Noemi Megale un buon sesto posto.

“Il bilancio del 2015 – ha detto la direttrice Marilena D’Arrigo – è più che lusinghiero. Con grande

soddisfazione posso dire che Restart, grazie anche all’impegno e ai continui aggiornamenti tecnici

dello staff di istruttrici, ha rappresentato degnamente la città di Reggio Calabria nel panorama

ginnico nazionale, ottenendo risultati eccellenti anche al di fuori dei confini regionali”.

Nel complesso le ginnaste reggine hanno preso parte a ben 16 competizioni (3 nazionali, 2

interregionali e 11 regionali) nelle diverse categorie e nei diversi livelli, sia individuali che a

squadre. L’apice è stato raggiunto a maggio, durante i campionati italiani Csi svoltisi a Lignano

Sabbiadoro, dove Benedetta Lombardi (categoria medium senior/ nastro) e la coppia composta da

Martina Guida e Siria D’Amico (categoria medium/cerchio e fune) sono salite sul gradino più alto

del podio, conquistando due esaltanti medaglie d’oro. Degni di menzione in terra friulana anche il

secondo posto di Francesca Spanti (categoria super junior/clavette) e le 2 medaglie di bronzo

ottenute sempre dalla Spanti (categoria super junior/cerchio) e da Evelina Scopelliti (categoria

super ragazze/cerchio). Sempre a livello nazionale a fine giugno, a Pesaro, ai campionati tricolori

Gpt, le piccole Alice Malara, Vanessa Votano, Chiara De Girolamo, Antonella Moro e Noemi

Megale hanno ben figurato nel sincrogym e nel campionato di serie D, mentre a settembre la

squadra under 14, dopo aver vinto il titolo regionale, ha avuto l’onore di rappresentare la Calabria

alle finali nazionali del “Trofeo Coni” a Lignano Sabbiadoro.

Ai campionati interregionali di Fabriano, la squadra composta da Francesca Spanti, Maria Pia

Nava, Evelina Scopelliti e Vanessa Votano si è ben disimpegnata nel campionato di serie B, mentre

a livello individuale, a Lanciano, Francesca Spanti (palla e clavette) e Evelina Scopelliti (cerchio) si

sono piazzate ai margini del podio nella gara di specialità.

Ciliegina sulla torta di una stagione esaltante il saggio di fine anno svoltosi al PalaCalafiore, con le

suggestive coreografie interpretate dalle oltre 100 allieve Restart e la presenza, quale ospite

d’onore, dell’ex ginnasta Fabrizia D’Ottavio, vincitrice della medaglia d’argento alle Olimpiadi di

Atene 2004.

“Tutti questi risultati – ha concluso la D’Arrigo – sono stati ottenuti nonostante fare attività

ginnica a Reggio Calabria sia difficile per via degli atavici problemi logistici dovuti alla carenza e

alla chiusura di impianti. A inizio anno siamo partiti senza avere una palestra in cui allenarci, ma la

nostra testardaggine e l’infinita passione verso questo sport meraviglioso ci hanno spinto ad

andare avanti nonostante le difficoltà. Ci auguriamo che il 2016 possa essere altrettanto ricco di

soddisfazioni. Certamente sia io che tutto il mio staff tecnico saremo i primi ad impegnarci affinché

ciò avvenga, puntando verso obiettivi sempre più ambiziosi per le nostre ginnaste ”.