Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Grande partecipazione alla manifestazione “Famiglia e Sport”

Grande partecipazione alla manifestazione “Famiglia e Sport”

Binomio Vincente Serata intensa e piena di emozioni all’Auditorium Giovanni Paolo II di Rende per la manifestazione “FAMIGLIA E SPORT” Binomio Vincente, organizzata dall’Associazione Antonio Misasi, dal Centro Studi Menti Aperte e dall’Arcidiocesi Cosenza-Bisignano. La manifestazione, prima del suo genere, mira alla valorizzazione del ruolo della famiglia nell’ambito sportivo assegnando un riconoscimento alle famiglie degli atleti che hanno raggiunto risultati sportivi di rilievo e che da anni si impegnano nel mondo dello sport. Importante e pieno di contenuti l’intervento dell’ Arcivescovo S.E. Francesco Nolè che ha sottolineato il ruolo imprescindibile della famiglia per una crescita sana rimarcando la necessità di allenarsi bene per ottenere risultati nello sport e nella vita.

Piena soddisfazione è stata espressa dagli organizzatori, Francesco Misasi e Vincenzo Perri. Tutte le famiglie sono state premiate dall’ Arcivescovo che con grande emozione hanno ritirato il premio realizzato dall’artista Giacomo Vercillo. Le famiglie premiate: Tocci e Bilotta per i tuffi, la famiglia Mirarchi per gli sport invernali, la famiglia Lo Bianco per la pallavolo, la famiglia Bruno-Marino per la palla tamburello, la famiglia Boscarelli per gli sport equestri, la famiglia Pignata per l’atletica leggera, per il calcio le famiglie Palmieri, Gaudio, Ruffolo, Bilotta, Gagliardi per il calcio femminile, le famiglie Covelli e Celebre per la danza sportiva, la famiglia Leone Presta per l’atletica e pallanuoto. Due significativi premi, uno al Presidente del Comitato Regionale Calabria FIGC LND, Saverio Mirarchi, per la sua personale attività e per la guida della più grande famiglia sportiva della Regione Calabria e l’altro alla società di pallavolo femminile Acli Volley Rogliano guidata e sostenuta dalle famiglie delle atlete. La serata è stata arricchita dalla partecipazione della giovane cantante cosentina Roberta D’Elia e dalla esibizione dei ballerini, giovani campioni italiani, Micaela Celebre e Michele Covelli.
fonte: fidalcalabria.it