Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Sporting Locri chiude per minacce, Malagò: “Voglio vedere le ragazze in campo”

Sporting Locri chiude per minacce, Malagò: “Voglio vedere le ragazze in campo”

Continua a tenere banco anche a livello nazionale la questione Sporting Locri.   La società di calcio a cinque femminile, secondo le intenzioni espresse, cesserà le proprie attività dopo le minacce subite.

Sulla questione è intervenuto il presidente della Figc Tavecchio (leggi qui), ma anche il numero uno dello sport nazionale, il presidente del Coni Malagò.

“Lo Sporting Locri il 10 gennaio deve scendere in campo – ha detto – perchè voglio vedere le ragazze giocare.  Lo sport italiano è al fianco delle atlete e non dobbiamo assolutamente cedere di fronte a questi gesti vergognosi”.

Tutta la vicinanza avuta non sembra, comunque, aver fatto cambiare idea al presidente della amaranto Armeni (leggi qui).