Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – La Viola prepara l’ultima del 2015. Con delle novità

Basket – La Viola prepara l’ultima del 2015. Con delle novità

di Gianni Tripodi – Martedì è arrivata l’ufficializzazione della partenza di Ghersetti, notizia già nell’aria ormai da qualche mese. L’italo argentino con l’arrivo di Dobbins era stato fatto accomodare in tribuna per lasciar libero in squadra il posto di passaportato, giocando qualche minuto solo in assenza dell’infortunato Freeman. Rientrato il miglior realizzatore della squadra la società ha deciso di rescindere consensualmente il contratto con Ghersetti, già accasatosi in serie B a Bergamo. A sorpresa invece, nella mattinata di ieri, un fulmine a ciel sereno. Con un sintetico comunicato stampa da parte della società di via Pio XI, viene comunicato che, il capitano Marco Mordente, è stato temporaneamente messo fuori squadra, non tagliato. Non si conoscono ancora le motivazioni di tale decisione, alla vigilia della delicatissima sfida contro Barcellona, sta di fatto che Mordente non farà più parte del roster. Dopo le prime 13 giornate di campionato, l’ex azzurro ha sempre avuto un rendimento al di sotto di tutte le aspettative, in 24.6 minuti giocati a partita ha realizzato 6.2 punti di media. In attesa della finestra di mercato di gennaio in cui arriveranno sicuramente dei cambiamenti che rivoluzioneranno il roster nero arancio, domenica si gioca l’ultima partita dell’anno contro Barcellona. Nonostante la sconfitta subita ad Agrigento, la Viola guarda avanti con ottimismo e non potrebbe essere altrimenti. Si riparte dai più che positivi due quarti giocati contro i siciliani, soprattutto dal secondo, dove il team di Benedetto ha forse disputato la miglior prestazione collettiva della stagione. 32 punti segnati e tanta intensità sui due lati del parquet, i nero arancio non hanno però retto per tutti e quaranta i minuti di gioco, la stanchezza si è fatta sentire e Agrigento ne ha così approfittato portando a casa la vittoria. Coach Benedetto è già alla seconda partita con il roster al completo e la differenza rispetto ai precedenti incontri si inizia a notare. Spinelli e Freeman non sono però ancora al meglio, l’americano ha fatto vedere solo a sprazzi qualche bella giocata in attacco, ma in difesa è ancora del tutto assente. Spinelli invece con un minutaggio ancora limitato, solo 21 minuti sul parquet del PalaMoncada, non ha inciso come avrebbe dovuto. In casa Viola intanto si festeggia Ion Lupusor (classe 1996), selezionato per partecipare all’All Star Game di A2 che vedrà di fronte il girone Est contro il girone Ovest, evento che si svolgerà il 9 gennaio 2016 al Modigliani Forum di Livorno. Un meritato riconoscimento per l’under reggino che sta viaggiando con 6.4 punti di media in 16 minuti di utilizzo dopo le prime 13 giornate di campionato, raddoppiando già i numeri della passata stagione, nelle 28 partite giocate, 9.5 minuti sul parquet e solamente 2.7 punti realizzati. Domenica come detto al Pala Calafiore contro Barcellona andrà in scena la seconda sfida salvezza dopo quella contro Biella, una vittoria contro i siciliani consentirebbe di risalire ulteriormente la classifica, raggiungendo quota 10 punti e lasciando Barcellona come fanalino di coda a quota 6. Bisognerà però mantenere alta la concentrazione per tutti e quaranta i minuti di gioco per cercare di chiudere un 2015 disastroso. In occasione delle festività natalizie, tutti i club di A2 offriranno ai propri appassionati la possibilità di acquistare l’abbonamento “Full Season” a LNP TV con uno sconto del 50%. L’offerta sarà valida per soli quattro giorni, tra il 24 e il 27 dicembre, utilizzando il codice legato alla propria squadra, al costo di 24,97 euro anziché 49,95.