Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – Al Pala Calafiore sfida tra deluse: Reggio Calabria contro Biella

Basket – Al Pala Calafiore sfida tra deluse: Reggio Calabria contro Biella

di Giovanni Foti – Si torna al PalaCalafiore, dopo le due trasferte di fila, che hanno portato al bottino di due punti per la Viola Reggio Calabria, risultata ancora più enigmatica dopo il ritorno in panchina di Benedetto, affiancato dall’ex stella neroarancio, Kim Hughes. Una vittoria schiacciante a Codogno, seguita da una sconfitta indecente a Voghera, è la dimostrazione che la squadra sia ancora in cerca della sua vera identità.
Dopo le undici partite giocate, infatti, la Viola si trova all’ultimo posto in classifica nel girone Ovest di questa Serie A2. Sei soli punti racimolati finora, assieme a Barcellona, Omegna e Biella, contro la quale dovrà sfidarsi tra le mura amiche, in una gara che in pre-stagione annunciava tutt’altro scenario.
Neanche la squadra di coach Carrea , infatti, naviga in buone acque, dopo aver dominato negli ultimi due anni la serie A2 Gold, senza, però, riuscire a tornare nel massimo campionato italiano.
I piemontesi, dopo le prime quattro gare perse e l’immediato taglio di Marcel Jones, iniziano a carburare anche grazie all’apporto dell’esperto Mike Hall, passato da squadre come Milano e Teramo in Italia e addirittura Washington Wizards in NBA. Assieme all’esperta ala americana, il vero trascinatore d’oltreoceano è Jazzmar Ferguson, top scorer di squadra a 22 punti di media. Tra gli esterni, De Vico e Pierich sono sicuramente giocatori in grado di impensierire la difesa neroarancio, mentre sotto canestro, oltre a Hall, la fisicità di Banti e Infanti si farà sentire.
La Viola, tuttavia, vuole rispondere della brutta prestazione contro Tortona, forte dei recuperi dei due esterni Spinelli e Freeman, che con tutta probabilità saranno della partita. Chi presumibilmente prenderà posto in tribuna sarà l’altro americato: Craig Lee Brackins, per fare posto a Ghersetti e Tony Dobbins, giocatore imprescindibile per questa squadra.
Le certezze sono sicuramente Roberto Rullo e Andrea Crosariol, gli unici usciti a testa alta nella disfatta di Voghera.
Una gara fondamentale per i neroarancio, che dovranno riuscire a vincere per uscire dalle zone basse della classifica ed iniziare a tutti gli effetti un campionato tutto in salita.