Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Apre Fiore, chiude Feraco: il Rende batte 2-0 il Marsala e ritrova la serenità

Apre Fiore, chiude Feraco: il Rende batte 2-0 il Marsala e ritrova la serenità

di Valter Leone – Mai come questa volta i punti contavano più di ogni altra cosa. Vincere per mettersi alle spalle defitivamente un momento no. E così è stato: il Rende piega il Marsala dopo una brutta partita greazie ai gol di Fiore in apertura e Feraco sui titoli di coda.

Un guizzo di Adriano Fiore dal limite sblocca la partita. Pallonetto a beffare Pizzolato e la partita si mette subito sui binari giusti, quando il cronometro ha completato da qualche secondo il primo giro di lancette. Il raddoppio sembra fatto al 10′: magia di Papa con il tacco dagli sviluppi di un calcio d’angolo ma sulla linea salva Convitto. È ancora Papa, al 17′, a regalare un’altra emozione stavolta di testa sempre su angolo di Gigliotti. E il Marsala? Un tiro a giro, debole di Riccobono il quale consegna il pallone tra le braccia di De Brasi. Trocini passa al 4-3-3 con Gigliotti mezzala e Azzinnari spostato a destra del tridente. Al 43′ si prende gli applausi Zangaro co un destro a giro che sfiora l’incrocio.

Il secondo tempo comincia con una giocata di Papa (5′) la cui conclusione dal limite viene deviata da Pizzolato. Al 7′ al replica del Marsala: errore di Musca in uscita, pallone a Convitto bravo a innescare Corsino il cui destro accarezza la parte esterna della rete. Il Rende dà l’impressione di essere meno aggressivo rispetto al primo tempo e la squadra di Pergolizzi ne approfitta con Provenzano il cui tiro dal limite viene alzato in angolo da De Brasi. La risposta biancorossa affidata a Papa su assist di Azzinnaro ma la sua concolusione viene deviata con il corpo da Maltese; sugli sviluppi del calcio d’angolo di testa Actis Goretta a lato di poco. Però la squadra di Trocini continua a soffrire e spesso dal campo il capitano Fiore glielo fa notare a voce alta. Al 28′ clamoroso error di Gallon che spara alle stelle da buona posizione dopo l’assist di Perricone. Fuori La Gioia, dentro Falbo con Gigliotti che si abbassa a fare l’esterno destro difensivo. Cambia ancora Trocini che inserisce il giovane Feraco al posto di Actis Goretta. Prova a reagire il Rende con Feraco (36′) e Zangaro (37′) ma prima para Pizzolato, poi finisce di poco a lato. Contropiede di Azzinnaro al 40′ ma la manona di Pizzolato tiene ancora accesa la speranza del Marsala. Poco dopo ci prova Fiore dopo una giocata di Zangaro, conclusione dal limite debole e centrale. Nelcorso del primo minuto di recupero il Rende chiude la partita con Feraco sugli sviluppi di un calcio di punizione. Sofferta ma alla fine meritata: vittoria che riporta un po’ di serenità in casa biancorossa.

RENDE      2

MARSALA         0

MARCATORI Fiore al 2′ p.t.; Feraco al 46′ s.t.

RENDE (4-2-3-1) De Brasi (95); La Gioia (97) (dal 29′ s.t. Falbo 97), Scarnato, Musca, Bruno (96); Fiore, Papa; Gigliotti, Azzinnaro (96) (dal 49′ s.t. Muraca 98), Zangaro; Actis Goretta (dal 32′ s.t. Feraco 96). In panchina: Palumbo (96), Formosa (98), Conforti (96). Allenatore: Trocini.

MARSALA (4-3-3) Pizzolato (95); Perricone (96) (dal 39′ s.t. Crivello 96), Maltese, Gambuzza, Sammartano (97) (dal 43′ s.t. A. Pergolizzi 98); Corsino, Provenzano, Candiano; Riccobono, Gallon, Convitto (96) (dal 47′ s.t. Sorrentino 98). In panchina: Lo Verde (95), Cincotta (97), Lanza (97), Brugnone (98). Allenatore: R. Pergolizzi.

ARBITRO Monaldi di Macerata.

NOTE spettatori 200 circa. Espulso Provenzano al 34′ s.t.; ammoniti: Musca, Provenzano, Candiano,Gallon, De Brasi, Pizzolato. Angoli 7-2 (p.t. 5-1). Recupero: p.t. 2′; s.t. 4′-1′.