Home / Sport Strillit / Volley – Coppa Calabria, quarti di finale tra Pallavolo Crotone e Cutro (3-2)

Volley – Coppa Calabria, quarti di finale tra Pallavolo Crotone e Cutro (3-2)

Oltre 2 ore di gioco hanno deliziato il pubblico presente sulle tribune della palestra del 4 circolo, a darsi battaglia Crotone e Cutro per la gara di andata dei quarti di coppa calabria che a conti fatti lascia aperta ogni possibilità di passaggio del turno per entrambe le squadre considerato il 3-2 finale.

Inizio per la metal carpenteria è altalenante, la regia di Reale inficia gli attacchi del Crotone che ci mette un po a trovare le il ritmo gara, sul 6-6 Franco prende il posto di Reale, dal 13-11 al 16-14 mister Asteriti cambia completamente faccia al sestetto inziale, Silvia Reale subentra a Bitonti, Cesario a Braichuk e Capria a Scida, si gioca fino alla fine del set con il Cutro che si affida sovente agli attacchi dei due centrali Bareti (21 punti) e Cosentino (20 punti) ma alla lunga a vincere è il Crotone che sul finire del set reinserisce in prima linea Bitonti (17 punti) eBraichuk (16 punti) che diventano cecchini.
Al cambio campo il Cutro ha un inversione di rotta netta, la regia di Won perfetta spiazza spesso il muro del Crotone che paga dazio anche in difesa, il set è appannaggio del Cutro dall’inizio alla fine che con un netto 25-12 pareggia i conti; 1-1 palla al centro tutto da rifare le due squadre capiscono che forse il 3 set potrebbe essere quello dell’equilibrio spezzato, il filo conduttore sembra essere quello dell’attacco del Crotone che fa il bello ed il cattivo tempo contro la difesa del Cutro spesso precisa e che annullava tanti attacchi del Crotone che ad un tratto diventava fallosa, dall’altra parte il Cutro rispondeva con Bareti che alternava schiacciate a pallonetti sempre a punto e Cosentino che diventava imprendibile al centro, Scida, Capria e De Franco (17 punti) chiamate ai supplementari rispondevano a fasi alterne, fino al 24-22 per il Crotone che si lasciava prima riprendere e poi mettere la parole fine al set più bello della partita chiuso 27-25.
Mister Asteriti chiede di dar fondo a tutte le energie per provare a chiudere il 4 set in proprio favore, il Cutro parte sparato e mette un break di 4 punti subito, Scida sbaglia qualche battuta di troppo e lascia il campo a Capria, così come Pioli (6 punti) che accusa un calo fisiologico e viene sostituita da Cesario, la regia di Franco non sempre puntuale dal punto di vista tattico complica i piani sul 19-14 un sussulto del Crotone riporta lo scarto fino al 19-17 ma un grossolano errore di Cesario fa ruotare il Cutro che passa da un possibile 19-18 al 20-17 a risentirne è il morale del Crotone che le proverà tutte per rientrare nel set ma arriverà a 22 per fermarsi e giocarsi tutto al tie break.

pallavolo crotone-cutro
Tie break positivo del Crotone che sul 4-3 inserisce Reale suBraichuk per alzare la ricezione e la difesa, a mettere la palla terra ci pensano Bitonti (di forza) e Pioli (di precisione) Franco non sbaglia più anzi in battuta inchioda la ricezione del Cutro che si vede sempre più lontano nel punteggio cedendo moralmente e fisicamente sotto i colpi di un Crotone ancora fresco atleticamente, 15-8 il risultato finale.
Mister Asteriti: partita agonisticamente valida, resta da migliorare per noi alcuni accorgimenti tattici e affinare la tecnica evitando alcuni errori grossolani e questo dobbiamo farlo il prima possibile se vogliamo giocarci il ritorno di coppa bene e soprattutto il campionato, pur consapevole che in squadra ragazzine di 15 anni pagheranno sempre dazio all’esperienza di atlete navigate.
TABELLINO:
Metal Carpenteria Crotone: Bitonti, Braichuk, Capria, Cesario,De Franco, Franco, Pioli, Reale M., Reale S., Scida, Sitra,Cosentino Libero, All. P. Asteriti
Pallavolo Cutro: Vasapollo, Lorenzano, Tambaro, Caccia, Bareti, Cosentino, Won Young Lye, Iembo, All. Alfieri
Arbitri e Segnapunti: Mazza e Cugnetto di CZ Segnapunti Arabia di KR
Metal Carpenteria KR – Pallavolo Cutro 3-2 Parziali 25/21 12/25 27/25 22/25 15/8