Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Il Rende in campo aspettando i rinforzi. In Coppa c’è la sfida con lo Scordia

Il Rende in campo aspettando i rinforzi. In Coppa c’è la sfida con lo Scordia

di Valter Leone – Nella settimana in cui il Rende ha osservato il turno di riposo in campionato, della squadra biancorossa si è parlato più del solito. Dalle dimissioni di Trocini poi respinte dal presidente Coscarella, fino alla risoluzione del contratto con Crucitti che si è accasato alla Vibonese. A un passo dal lasciare il Rende anche Zangaro il quale aveva raggiunto l’accordo con la Palmese, prima che il presidente in persona, Coscarella ovviamente, intervenisse per bloccare tutto. Giorni di intenso lavoro con Trocini che si è soffermato molto su alcune esercitazioni specifiche per reparto, accompagnate da abbondanti razioni di lavoro atletico affidato al preparatore atletico Michele Bruni. Doppie sedute per un po’ di giorni.

Domani si torna in campo per i sedicesimi di finale della Coppa Italia di Serie D. Indisponibili Ginobili (l’argentino continua a fare passi da gigante, dopo la corsa anche i primi calci con il pallone dopo l’intervento al crociato lo scorso mese di settembre), Ruffo (operato alla spalla, ne avrà per un paio di mesi) e Actis Goretta (riposo precauzionale in vista della sfida di campionato, domenica al Lorenzon con il Marsala), per il resto dovrebbero giocare i titolari. Diciamo, quelli che Trocini ha a disposizione. Non dovrebbe giocare Fiore, che parte con la squadra ma dovrebbe rimanere in panchina. Per cui de Brasi in porta; Bruno, Musca, Marchio (o Scarnato), La Gioia in difesa; Falbo, Benincasa e Papa a centrocampo; in avanti Gigliotti, Azzinnaro e Zangaro.

Da giovedì si penserà anche al mercato. Trocini (nella foto gentilmente concessa da Andrea Rosito) si aspetta dalla società un rinforzo importnate in attacco. Si rincorrono voci su Puntoriere in uscita dal Marsala, il cosentino Franzese del Gallipoli e Di Nardi ex Chieti.