Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Eccellenza – Il Gallico Catona corre ai ripari: torna Leo Gatto

Calcio, Eccellenza – Il Gallico Catona corre ai ripari: torna Leo Gatto

di Giuseppe Calabrò – E’ ufficiale ri-  ritorna ( come l’anno scorso)  il fine centrocampista Leo Gatto al Gallico Catona. Il giocatore

sarà  già disponibile per la trasferta di domenica prossima a Taurianova.

La complessa operazione di mercato è stata portata a termine dal brillante e giovane  “ diesse” Peppe

Misiti, con Leo Gatto la compagine allenta da Salvatore Ripepi ( che ha sostituito alla “decima” giornata il

dimissionario  Gianni De Leo) opera un ulteriore salto di qualità e dimostra che la società non ha

ridimensionato il suo progetto, anzi…. domani saranno ufficializzati i nomi dei due nuovi attaccanti  

provenienti dalla Sicilia.

Leo Gatto  è cresciuto nelle giovanili della Juventus, ha fatto benissimo sia con il Catona che con il Gallico

Catona, l’anno scorso una breve parentesi a Roccella e poi di nuovo con il Gallico Catona, nel corso di

questa stagione è stato ad Isola Capo Rizzuto e adesso il nuovo “ricongiungimento” con la formazione di

Nello  Violante.

Giocatore dai piedi buoni, “specialista” nelle palle inattive, è un Gallico Catona che dopo la solita

metamorfosi  fra novembre e dicembre tenta di uscire da un momento particolarmente delicato.

Quindi oltre al centrocampista De Maio e al difensore Nocera, anche Leo Gatto e i due nuovi attaccanti

Siciliani che saranno ufficialiazati. Quattro in uscita, cinque in entrata.

La “ colonia siciliana” è andata via ( Conti, Casisa, Scariolo), rimane il “ fuori quota” Sabella, il difensore

Calarco a  cittanova, mentre domaniarriveranno  sempre dall’altra sponda (  a che punto sono i rapporti con

il direttore generale Mopntersso ?) i due nuovi attaccanti per colmare le lacune del reparto avanzato.

Salvatore Ripepi ha l’ingrato compito di fare da “sintesi”, sta lavorando in corsa, è alla sua prima esperienza

in un campionato difficile come l’ Eccellenza, deve avere la fiducia massima dell’intero ambiente.

Classifica “ corta” che ispira alla fiducia ( l’obiettivo minimo è la conferma della categoria) per i play off.

Adesso che la compagine è stata completata   la società deve monitore il bilancio per salvaguardare

principalmente il prossimo futuro. Senza infingimenti e con chiarezza.