Home / Sport Strillit / BASKET / Basket – La Viola cerca conferme in casa di Tortona. Palla a due alle 20

Basket – La Viola cerca conferme in casa di Tortona. Palla a due alle 20

di Giovanni Foti – Seconda trasferta consecutiva per la Bermè Viola Reggio Calabria, che dopo la convincente prestazione di Codogno, va al PalaOltrepo di Voghera a sfidare la Derthona Basket degli ex Spissu e Ammannato.
Tortona si presenta alla sfida con il doppio dei punti della Viola (12), ma è reduce dalla sconfitta al PalaMangano di Scafati, dopo le tre vittorie di fila su Latina, Barcellona e Siena.
Coach Demis Cavina ha a disposizione un roster solido, guidato dal primo dei due ex nero-arancio: Marco Spissu, che occupa lo spot di playmaker con 9 punti abbondanti di media e quasi 3 assist a partita.
Sono i due americati Brooks e Marks, tuttavia, i veri trascinatori della squadra, rispettivamente a 15 e 14 punti di media. Sotto le plance, assieme al prodotto di North Carolina, c’è l’altro ex della Viola: Marco Ammannato, che si è ritagliato un posto da titolare nelle ultime quattro uscite stagionali. A completare il quintetto di coach Cavina è Davide Reati, terzo marcatore di squadra con 11.5 punti di media e una percentuale impressionante al tiro dalla lunga distanza (47%). In uscita dalla panchina i pericoli più grossi arrivano da Garri e Bianchi, mentre Simoncelli potrebbe essere ancora una volta assente.
Non può ritenersi altrettanto fortunato coach Benedetto, ancora privo del suo miglior marcatore (Austin Freeman) e dell’esperto playmaker campano Valerio Spinelli. Spazio, dunque, ai giovani gioielli reggini Costa e Lupusor, che hanno avuto un consistente minutaggio nell’ultima uscita, anche con buoni risultati.
Sugli esterni, Dobbins e Rullo sono i due giocatori in grado di mettere in difficoltà le guardie avversarie, mentre il capitano Marco Mordente, in uscita dalla panchina, è chiamato a dare la giusta carica alla squadra in campo. Il frontcourt è sicuramente ben equipaggiato per affrontare il duro lavoro contro Ammannato e compagni. Ghersetti, infatti, dovrebbe completare il roster a disposizione del coach, in contumacia all’americano Freeman. Oltre all’argentino, sotto le plance agiranno Brackins e Crosariol.
Trasferta importante per la compagine reggina, che cerca conferme per uscire definitivamente da una crisi durata più di un mese e rimettersi al passo per raggiungere gli obiettivi fissati nel precampionato.