Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – Promozione, il Villa San Giuseppe ferma la corsa della capolista Deliese (1-1)

Calcio – Promozione, il Villa San Giuseppe ferma la corsa della capolista Deliese (1-1)

Villa San Giuseppe 1 – Deliese 1 Promozione 12 giornata

Marcatori : al 16 Morello al 27 Macrillò

Villa San Giuseppe : Pecora 6,5, Foti 6m5, Fabrizio 6 ( al 27 Fortugno 6,5), Morello 7, Cuzzola 6,5, Fornello P.

6,5, Caracciolo 6, Condello 6 (al 56 Albanese s.v.), Savino 6, Bruno 6, Alvaro 7 . All. A. Barillà 7

Delise : Barillaro 6, Palumbo 6 (al 75 Mammonei s.v.) , Bellè 6, Spoleti 6. Serpentino 6, Arena 6, Corigliano

6,5, Antonelli 6,5, De Crea 6, Macrillò 6,5 (al 73 Carbone D. s.v.), Carbone 6 (al 62 Minasi s.v.) All. Nucera 6

Arbitro- Molinaro di Lamezia Terme 5,5 ( Panetta e Rispoli di Locri)-

 

La capolista Deliese si ferma a Gallico contro un San Giuseppe ben “disegnato” tatticamente da Totò

Barillà che supera nelle strategie un collega esperto come Graziano Nucera.

Addirittura in svantaggio i blasonati ospiti del “patron” Scutellà costretti ad inseguire il risultato e nell’extra

time il Villa san Giuseppe si è visto anche annullare un gol apparso regolare da uno “ straripante” Nicola

Alvaro per fuori gioco. Anche alla Deliese alla fine del primo tempo la signora Molinaro non avena

convalidata una rete viziata da off side di De Crea. Pari e patta per le reti annullate !

Opposte le esigenze di classifica, la lanciatissima Deliese “corsara” sette giorni fa a Bagnara, San Giuseppe

Incerottato invischiato nei basi meandri della graduatoria.

Sembrava una gara scontata ed invece…. carattere , piglio, forza atletica, di un San Giuseppe che ha

“coperto” tutte le posizioni del campo, concedendo pochissimo spazio all’esterno Ciccio Corigliano e allo

stesso Antonelli.

Il cambio tattico di Totò Barillà al 27 del p.t è stato fondamentale ed ha equilibrato meglio il “raccordo” fra

difesa centrocampo. Fuori l’esterno Fabrizio, dentro il centrale difensivo Fortugno con P. Fornello laterale

di sinistra.

AL 9 Macrillò da buona posizione impegna il bravo e giovane Pecora.

Si gioca su buoni ritmi, la Deliese tiene palla ma non riesce ad “ imbucare” in profondità per l’abilità di un

San Giuseppe che non disdegna a venir fuori dalla propria area con un buon palleggio.

Si erge a gran protagonista il “ bagnaroto” Enzo Morello che conquista un’infinità di palloni e li distribuisce

anche bene, sa pungere ed è veloce nell’uno contro uno Nicola Alvaro.

AL 16 San Giuseppe in vantaggio con il suo uomo migliore. Enzo Morello defilato sulla sinistra opera un tiro

cross che si infila alle spalle di Barillaro.

Otto minuti più tardi il pari ospite. Ciccio Corigliano crossa in area e Macrillò tutto solo davanti a Pecora lo

Batte facilmente con un tiro di piatto.

Ristabilito l’equilibrio le due compagini si danno battaglia soprattutto a metà campo. Prima del riposo la

Rete annullata a De Crea.

Nel secondo tempo Nucera manda anzitempo a fare la doccia Macrillò ( perché? ) , mentre nel San

Giuseppe esce il diligente ma stanco Giandomenico Condello per far posto ad Albanese.

La Deliese prova sempre sulla parte dove agisce Ciccio Corigliano che quest’oggi non trova lo “spartito”

giusto, Foti ne ridice il raggio d’azione.

San Giuseppe che non soffre in difesa nonostante l’assenza di Sandro Fornello ( andrà al Val Gallico ?)

, Enzo Morello e Nicola Alvaro fanno la differenza .

Al 75 una ghiotta occasione per i locali, Lancio millimetrico di Alvaro,ma Bruno a pochi passi da Barillaro

non arpiona il pallone.

All’ 80 Antonelli su “ palla inattiva” impegna Pecora in una deviazione in angolo.

Cinque minuti di extra time e la rete inspiegabilmente annullata a Nicola Alvaro.

Finisce in parità una sfida “scontata”, il San Giuseppe c’è in attesa anche dei rinforzi e sabato un altro turno

Interno contro la Bagnarese.

La supponente Deliese poteva fare di più, e domenica l’attende in casa il Soriano.

 

Giuseppe Calabrò