Home / Sport Strillit / BASKET / La Viola è tornata: finalmente un sorriso, Casalpusterlengo battuta 58 -77

La Viola è tornata: finalmente un sorriso, Casalpusterlengo battuta 58 -77

Vittorio Massa-

Dopo sei sconfitte consecutive la Viola Reggio Calabria torna al successo sbancando il PalaCampus di Codogno superando l’Assigeco per 58-77. Vittoria nitida, ottenuta da “squadra” grazie soprattutto ad un grande terzo periodo ( 9-29). Sugli scudi Rullo (18) e Crosariol (20).
Benedetto inaugura il suo ritorno in panchina reggina lanciando dall’inizio l’ex Valerio Costa con Dobbins,Rullo, Lupusor e Crosariol. Non recuperano Freeman e Spinelli, in panchina va Ghersetti al rientro da dopo due settimane d’assenza. Finelli risponde con Fultz, Austin,Jakcons, Sandri e Poletti.
Inizio problematico per la Bermè che subisce due canestri in fila da Sandri ,ma soprattutto perde quattro palle in fila che costringono Benedetto all’immediato time out. La Viola risponde bene agli imput del coach e trova con Rullo e Dobbins punti importanti dall’arco ( 9-13).I segnali positivi arrivano dalla difesa neroarancio finalmente reattiva , Rullo continua a segnare, e la Bermè chiude il primo periodo sul 14-18.
Benedetto inizia ad attingere dalla panchina, lanciando in campo Mordente, Ghersetti e Brackins, con quest’ultimo che compie tre falli in pochissimo tempo condizionando la sua prestazione. Partita dal punteggio bassissimo con errori da una parte e dall’altra. Sandri e Fultz puniscono la zona due tre di una Viola che si affida al talento di Roberto Rullo che risponde con altre due triple ( 32-30).La bomba di jackson manda l’Assigeco a riposo sul più cinque ( 35-30)
Dopo l’intervallo la coppia di lunghi reggini Lupusor- Crosariol diventa protagonista. L’ex pivot di Treviso mette a segno ben quattordici punti , assistito dai sei di Lupusor. La Viola alza in ritmo diventando immarcabile nel pitturato e alzando di tanto l’intensità difensiva. Casal Pusterlengo è nel pallone, Dobbins sigla la tripla del più nove ( 44-53) seguito a ruota da Rullo che trova anche la tripla sulla sirena. La Bermè firma un incredibile 9-29 e vola sul 44-59 scacciando i fantasmi dell’ultimo periodo. La reazione di Casale è sterile e il sei a zero di Poletti è solo illusorio.Brackins, fermato dai falli per tutto il match, rompe l ‘inerzia dell’Assigeco schiacciando e subendo il fallo.La Viola vede il traguardo è il finale è in discesa. Reggio sbanca il PalaCampus per 58-77. Il progetto Viola riparte da qui.
Casal Pusterlengo: Poletti 5,Fultz 7,Sandri 9, Austin 6, Jackson 13, Chimenti 15, Rota, Vencato 1,Bordato, Dincic, Donzelli, Rossato 2. Coach : Finelli
Viola Reggio C. : Costa, Lupusor 9, Rullo 18, Crosariol20, Dobbins 13, Mordente 6, Ghersetti 6, Pandolfi, Brachino 5, Spinelli. Coach : Benedetto