Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Rende, highlander Ginobili: a 70 giorni dall’intervento al crociato, già corre!

Rende, highlander Ginobili: a 70 giorni dall’intervento al crociato, già corre!

di Valter Leone – Il prossimo 7 aprile compirà 37 anni ma ha ancora la voglia di un ragazzino. Lo scorso 10 settembre, in allenamento, si è rotto il crociato: stagione finita, si disse. Ma evidentemente nessuno aveva fatto i conti con questo highlander del calcio. Dopo 70 giorni dall’intervento al ginocchio, Max Ginobili è tornato a correre. Un prodigio. E adesso c’è chi spera di vederlo in campo già a gennaio. “Calma, andiamoci calmi”, ripete sorridendo, e con l’inconfondibile accento argentino, il difensore centrale del Rende. Vederlo correre al Lorenzon, è una di quelle immagini che rapiscono. Anche esperti addetti ai lavori come il il professore Michele Bruni, preparatore atletico della squadra biancorossa. Corre, Max, con il cronometro in mano. E il prof lo osserva. Con orgoglio. In questo momento nessuno fa pronostici sul rientro in campo, ma è già tanto essere passati da stagione finita (ma ci fu anche chi parlò di carriera giunta al capolinea…) all’imminente ritorno in campo. Certamente ci sarà nella fase cruciale della stagione, quando il Rende dovrà centrare l’obiettivo della salvezza, vista la classifica attuale. E con Ginobili tutto sarà più semplice. Prima di correre sotto la doccia, Ginobili, il quale non ama parlare troppo, si lascia andare in una metafora niente male. “I cavalli di razza vengono fuori alla distanza. Sempre”. Bentornato Max.

BRUNI e GINOBILI_112052GINOBILI Max corre_112221