Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio, Serie D – La Palmese a Vallo della Lucania per risollevarsi

Calcio, Serie D – La Palmese a Vallo della Lucania per risollevarsi

di Sigfrido Parrello

PALMI – Risollevarsi di peso è quel che cerca la Palmese con la classifica che si fa scricchiolante. Salerno prova le formule: di magiche non ve ne sono, però al “Giovanni Morra” di Vallo della Lucania contro la Gelbison ci si deve aggrappare per forza a quei giocatori che hanno nelle corde la possibilità di far compiere un salto in avanti.

Mister, c’è un modo per rialzarsi dopo le ultime prestazioni che hanno portato alla Palmese soltanto tre punti nelle ultime sei partite? “Con il lavoro e l’impegno di tutti. La squadra ha bisogno di giocare senza condizionamenti esterni. Restare uniti e la Palmese lo è”. Come si spiega la vostra altalena di risultati? Ce lo siamo chiesti anche noi, se lo sapessi avremmo risolto un pò di problemi. Ci sono state gare complicate e sfortunate. Così è il calcio, non sempre il risultato rispecchia quanto si fa in campo, vedi Reggio Calabria e Rende in Coppa italia. E’ un momento difficile ma vogliamo superarlo con la forza di volontà e la convinzione”. Cosa le manca a livello personale? “Non lo so, sono consapevole che sto facendo bene. Non mi tiro indietro e ci metto tutto me stesso. Quando le cose non vanno è un insieme di fattori, dagli aspetti psicologici a quelli fisici”. Mister Salerno quale dote della Palmese ancora non si è vista? “Lo si è visto in più occasioni di cosa siamo capaci perché le qualità ci sono”. Una vittoria con la Gelbison vi farebbe voltare pagina? “Si, è quello che ci vuole. Speriamo di riuscirci in tutti i modi. I miei ragazzi daranno il massimo come hanno sempre fatto”. Mister l’ambiente come l’avverte? “Anche nelle difficoltà ci sentiamo sostenuti”.

Al termine della seduta di allenamento di stamani, che si è svolta sul sintetico di Rosarno, l’allenatore della U.S. Palmese 1912 Rosario Salerno, ha convocato i seguenti 19 giocatori per la gara con la Gelbison, in programma domani e valevole per il Campionato di Serie D, Girone I:

(Indisponibili: Piemontese, Foderaro e Cassaro per squalifica, Maruca e Misale infortunati).
Nania Salvatore (portiere), Hoxhaj Lidio (portiere), Citrigno Armando (difensore), Andiloro Federico (difensore), Ciccone Davide (difensore), Versace Francesco (difensore), Taverniti Martino (centrale di difesa), Dascoli Alessandro (centrale di difesa), Gualdi Michael (centrale di difesa), Cordiano Giovanbattista (centrocampista), Corsale Raffaele (centrocampista), Torchia Gianmarco (centrocampista), Napoli Alessandro (centrocampista), Benincasa Sergio (centrocampista), Angotti Attilio (attaccante), Fabio Matteo (attaccante), Moio Carmelo (attaccante), Saturno Andrea (attaccante), Urbano Francesco (attaccante).

Assenze pesantissime tra i neroverdi privi di Piemontese, Foderaro e Cassaro, squalificati. Il modulo più accreditato ed anche più abbottonato potrebbe essere il 4-3-1-2. Quindi, mister Rosario Salerno potrebbe far scendere in campo il seguente 11 titolare: Nania, Ciccone, Citrigno, Cordiano, Gualdi, Taverniti, Fabio, Urbano, Torchia, Angotti, Saturno.

Allo stadio “Giovanni Morra” di Vallo della Lucania arbitrerà il signor Ermanno Feliciani di Teramo. Gli assistenti saranno Antonio Alessi di Teramo e Gabriella Angelozzi anch’essi della sezione di Teramo.

La squadra è partita in pullman alla volta di Vallo della Lucania alle 14,00. Questa volta lo ha fatto dal “Lopresti” (cosa che non si vedeva da qualche settimana perché il ritrovo era stato spostato al “San Giorgio”), nel piazzale davanti allo stadio dei palmesi che aspettano la sua riapertura in attesa che i lavori di restyling siano completati.