Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – Palmese fuori dalla Coppa. Ora tutto sul campionato

Calcio – Palmese fuori dalla Coppa. Ora tutto sul campionato

La Coppa Italia sorride al Rende di mister Bruno Trocini che batte la Palmese superando così i trentaduesimi di finale. Nel prossimo turno i cosentini affronteranno il Città di Scordia fuori casa che nella stesso pomeriggio ha vinto a Noto 2 a 1.

Subito avanti il Rende che al terzo minuto potrebbe passare in vantaggio con Zangaro che, atterrato in piena area di rigore da Urbano, sbaglia il penalty calciando alto sopra la traversa. Ancora biancorossi in avanti all’undicesimo con una conclusione di Gigliotti che viene parata da Hoxhaj. Al 24esimo però il Rende riesce a passare in vantaggio: il numero dieci Crucitti calcia forte dal oltre 20 metri battendo l’estremo difensore neroverde.

CIMG7334CIMG7335
Nella ripresa la Palmese si fa subito vedere con un tiro di Napoli con De Brasi che riesce a deviare in corner. Palmese ancora pericolosa con Urbano che al decimo calcia forte dal limite dell’area costringendo De Brasi alla deviazione in angolo. La ultracentenaria non ci sta a perdere così pareggia i conti al minuto numero 13 con Attilio Angotti che dal limite calcia forte e rasoterra con il pallone che va a finire nell’angolino basso. Uno a uno e palla al centro ma il Rende ci impiega soltanto un minuto per realizzare la rete che vale la qualificazione: Gigliotti si ritrova tutto solo davanti a Hoxhaj superandolo con un preciso pallonetto. La Palmese si getta in avanti con Urbano che sfiora il pareggio colpendo il palo. Al 21esimo Dascoli colpisce la parte esterna della rete direttamente su calcio di punizione. Al 30simo Zangaro colpisce la traversa mentre proprio al 45esimo Saturno si ritrova la palla del pareggio ma da appena fuori area con il portiere cosentino fuori dallo specchio della porta calcia fuori. Trascorrono 5 minuti di recupero quindi l’arbitro fischia la fine. Rende avanti in Coppa mentre la Palmese viene eliminata ed ora pensa seriamente al campionato ad iniziare da domenica in trasferta a Vallo della Lucania contro la Gelbison senza gli squalificati Foderaro, Cassaro e Piemontese, appiedato dal Giudice sportivo per tre giornate.
Sigfrido Parrello