Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Coni – Buonfiglio: “Per lo sport calabrese grande attenzione dalle istituzioni”

Coni – Buonfiglio: “Per lo sport calabrese grande attenzione dalle istituzioni”

Il vicepresidente nazionale del Coni: “Snellimento burocrazia aspetto fondamentale per rilanciare lo sport”

“Sono molto soddisfatto dell’attenzione che le istituzioni calabresi rivolgono al CONI regionale e voglio ribadire che sappiamo quanto sia difficile oggi ottenere contributi perché in Italia è necessario ottimizzare le risorse, ma il primo passo in avanti è rappresentato dallo snellimento e dalla velocizzazione della burocrazia, aspetti fondamentali per un vero salto di qualità”. Lo dichiara il vicepresidente nazionale del CONI Luciano Buonfiglio. “Sono stato molto felice di partecipare personalmente a Reggio Calabria alla consegna delle benemerenze – afferma Buonfiglio – in rappresentanza del presidente Malagò impegnato all’estero, e sono rimasto particolarmente sorpreso per la massiccia presenza di istituzioni e autorità. È un segnale tangibile del dialogo che il presidente del CONI Regionale Condipodero è riuscito ad impostare con tutti i principali attori sul territorio. Ritengo positive – continua Buonfiglio – le posizioni espresse da Comune, Provincia e Regione, perché valorizzare il mondo sportivo significa principalmente supportare la crescita dei giovani, in un momento particolarmente difficile per tutta l’Italia. Su grandi temi, come ad esempio l’impiantistica sportiva, dalle parole pronunciate dal presidente del Consiglio regionale credo che sia stato avviato un percorso serio e mi auguro che in Calabria si riescano a mettere in atto in tempi ragionevoli gli interventi necessari per migliorare le strutture dove vengono praticate le attività sportive. In tal senso, quanto programmato dal governo Renzi favorirà notevolmente gli interventi sull’impiantistica. Ho apprezzato i contenuti della giornata di sabato scorso, una festa dello sport calabrese e un’occasione per ribadire anche la linea nazionale del Coni – conclude il vicepresidente nazionale del CONI Luciano Buonfiglio – perché soltanto attraverso una seria sinergia istituzionale è possibile favorire la crescita del mondo sportivo calabrese”.