Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio – Gallico Catona, salta l’accordo con Di Sole. Oggi l’incontro con il DG Monterosso

Calcio – Gallico Catona, salta l’accordo con Di Sole. Oggi l’incontro con il DG Monterosso

Salvatore Ripepi oggi pomeriggio continuerà a dirigere gli allenamenti del Gallico Catona.
La società ha deciso di continuare con lui per quello che riguarda la guida tecnica. Un ottimo passato da giocatore come fine centrocampista (Palmese, Gallicese),
una breve e sfortunata parentesi nel San Giuseppe e adesso questa opportunità importante nel guidare un Gallico Catona che è nelle posizioni che contano della graduatoria. Non è una scelta che ridimensiona i programmi anzi, la dirigenza ha vagliato anche altre piste (Di Sole è stato a Cutro, ma non si è trovato l’accordo, come lo stesso Mommo Misiti e Jorge Vargas) alla fine si è proceduto per la soluzione interna che forse è la più giusta.
La questione più importante però si gioca con il direttore generale, il siracusano Antonio Monterosso, oggi pomeriggio l’incontro con tutta la dirigenza del Gallico Catona.
Si confida anche di far rimanere la “colonia siciliana” tutta o in in parte (Conti, Casisa, Scariolo, Sabella) e lo stesso direttore generale Monterosso?
Rinforzi? Una prima punta è necessaria (Giordano?) ma si valuterà il tutto a breve.
Il “divorzio” Gallico Catona – De Leo e i suoi collaboratori si è chiuso drasticamente dopo quattro mesi, un rapporto che era iniziato sotto una “buona stella”, progetti importanti, poi qualcosa si è inceppato. Perché ? In questo momento risulta inutile fare polemiche, nessuno gioisce sulle dimissioni, anzi.. il rapporto si chiude e senza drammi.
Tranquillità, uniformità d’intenti sono basilari per il futuro di una società che negli ultimi tre anni ha sbalordito tutti per i risultati ottenuti. Ad oggi si è perfettamente in linea con i programmi, secondi in classifica insieme ad altre tre squadre, con otto punti di distanza dallo Scalea.
Domenica si affronta in casa un’altra delle big del torneo come il Sersale, pari grado con 19 punti.
Giuseppe Calabrò