Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 serie B – La Futura vince, l’Odissea 2000 a valanga sul Kroton

Calcio a 5 serie B – La Futura vince, l’Odissea 2000 a valanga sul Kroton

POLISPORTIVA FUTURA – REAL ROGIT 5 – 2

Marcatori: Votano (P), Votano (P), Urio (R), Ferraro (R), Votano (P), Gil (P), Aquilino (P)

Votano Antonio 89 FuturaVotano Antonio 89 FuturaLa Polisportiva Futura si aggiudica il big match di giornata, superando per 5 – 2 nel derby calabrese un ottimo Real Rogit, che si è piegato alla squadra di mister Alfarano solo negli ultimi cinque minuti di gioco. Con i tre punti odierni la Futura rimane a tre punti dalla capolista Meta, mentre il Real Rogit si vede scavalcare da Real Cefalù ed Odissea 2000.
Prime battute di gara in cui la Polisportiva Futura prova sin da subito a fare la partita, trovando però di fronte un Real Rogit che si difende molto bene. Tuttavia gli uomini di mister Tuoto vengono puniti alla prima distrazione difensiva, con Votano che sugli sviluppi di una rimessa laterale si infila tra difensore e portiere e fa 1 – 0. La prima frazione continua a mantenersi su ritmi piacevoli, ma il risultato resta invariato fino alla pausa.
Nella ripresa è il Real Rogit ad avere per primo l’occasione di pareggiare, quando Martino viene espulso dal direttore di gara; gli ospiti non riescono però a sfruttare la superiorità numerica e subito dopo il rientro del quinto giocatore di casa arriva il raddoppio della Polisportiva Futura con Andrea Votano. Il Real Rogit non ci sta e comincia a macinare gioco ed occasioni da rete. La buona lena degli uomini di Tuoto viene premiata dal gol di Urio, che accorcia le distanze e riapre i giochi. Qualche minuto dopo è ancora la squadra ospite ad andare in rete, con Ferraro che riporta il punteggio in parità. A meno di cinque minuti dal termine la rimonta del Rogit viene però vanificata da una bella giocata di Gil, che con un fendente taglia tutta l’aria e trova l’inserimento di Votano per il nuovo vantaggio della Futura. Tuoto prova il tutto per tutto inserendo il portiere di movimento, ma Gil stavolta si mette in proprio ed insacca il 4 – 2. Nei restanti secondi arriva anche la quinta rete dei padroni di casa, con Aquilino che direttamente dalla sua area fissa il punteggio sul 5 – 2 finale.

ODISSEA 2000 – KROTON 5 – 0
Marcatori: 0’28’’ p.t. Russo, 15’08’’ p.t. Scervino, 17’19’’ p.t. Labonia, 1’58’’ s.t. Dudù, 14’13’’ s.t. Scervino

ScervinoScervinoL’Odissea 2000 torna alla vittoria, superando con un netto 5 – 0 il Kroton, rimanendo cosi a due lunghezze dalla seconda posizione occupata dalla Polisportiva Futura.
Partita che si mette subito sui binari giusti per i rossanesi, che dopo appena ventotto secondi di gioco sbloccano il punteggio grazie ad un rasoterra di Russo. I padroni di casa non si accontentano del vantaggio e continuano a premere alla ricerca del raddoppio, ma l’estremo difensore pitagorico, Russo, nega la seconda gioia ai calcettisti di casa. l Kroton dal canto suo ci prova con Tricoli e Arcuri, che mancano però il bersaglio. Negli ultimi cinque minuti della frazione l’Odissea fa lo scatto decisivo per mettere un’ipoteca sulla partita, con i goal di Scervino e Labonia che consentono ai rossanesi di portarsi sul 3 – 0 all’intervallo e sembrano chiudere virtualmente i giochi.
Nella ripresa il copione del match non cambia, con la squadra di Sapinho che continua a fare la partita e fissa il punteggio sul 5 – 0 finale grazie ai goal di Dudù e Scervino.

REAL CEFALU’ – CATAFORIO 5 – 4
Marcatori: Giriolo (C), Marcianò (C), Cilione (C), Gregorace (C), Zamboni, Pereira, Aut. Marcianò, Cividini, Madonia

GregoraceGregoraceNon basta una grande reazione nel finale al Cataforio per evitare la sconfitta sul campo del Real Cefalù, che si impone per 5 – 4 e lascia i calabresi sempre più impigliati nella lotta per non retrocedere.
Prime battute di gara che vedono un Cataforio un pò troppo molle, che lascia troppo spazio alle avanzate dei siciliani, bravi a sfruttare gli spazi ed a portarsi sul 3 – 0. Nella seconda parte della frazione gli ospiti iniziano a macinare gioco ed occasioni da goal, accorciando le distnaze prima con Giriolo e poi con Marcianò, portandosi alla pausa sotto di una sola lunghezza.
In avvio di ripresa arriva la doccia fredda per i calabresi, che vedono la propria rincorsa frenata dalla quarta rete dei padroni di casa. Qualche minuto dopo il Cataforio rimane in inferiorità numerica per effetto dell’espulsione per doppia ammonizione di Durante; il Real Cefalù non si fa sfuggire l’opportunità e concretizza l’uomo in più portandosi sul 5 – 2. Siciliani che sembrano chiudere virtualmente i conti, ma il Cataforio prova il tutto per tutto inserendo il portiere di movimento e trovando con Cilione e Gregorace due reti che ridanno la speranza. Nei secondi finali i calabresi ci provano, ma non riescono a trovare il goal del pareggio.

VILLA PASSANISI – META 2 – 5
Marcatori: Foppa (V), Musumeci (M), Pennisi (M), Petriglieri (M), Ficili (M), Gomes (M)

NISSA – SANT’ISIDORO 2 – 5
Marcatori: 2 Leto (I), Losanno (I), D’Agostino (I), Giordano M. (I), 2 Colore (N)
fonte: calabriafutsal.it