Home / Sport Strillit / BASKET / Viola, Condello: “Volevo salvare Benedetto, domani incontro tre allenatori”

Viola, Condello: “Volevo salvare Benedetto, domani incontro tre allenatori”

Spetta al Direttore Generale Condello individuare la soluzione migliore per la sostituzione di Giovanni Benedetto. Si presenta in sala stampa per spiegare l’attuale situazione e dare indicazioni su quello che potrà succedere a partire da domani: “E’ un momento delicato, una situazione difficile e come spesso accade chi ne paga le conseguenze e l’allenatore. Giovanni Benedetto paga soprattutto errori miei. Dopo Roma ho capito che c’era una scollatura con la squadra a cui chiedevo una scossa ma questa scossa non è arrivata. Da domani valuterò tutti i giocatori, anzi lo stiamo facendo già da diverso tempo. Ci aspettavamo un attaccamento completamento diverso, soprattutto dagli italiani che sanno cosa significa la Viola  e questo è estremamente grave. Avrei dovuto intervenire prima per salvare Benedetto. Domani lavorerò sulla nuova guida tecnica, perché prima di tutto dovremo capire quali sono stati i nostri errori. Ci saranno cambiamenti radicali per presentare al nuovo allenatore una struttura efficiente.

Frates ? avrò un colloquio con lui domani mattina e ne avrò con altri. Occorre che io li incontri personalmente e gli chiarisca tutte le difficoltà che abbiamo avuto. Bisognerà capire con quali motivazioni. I giocatori che abbiamo presi li abbiamo valutati sotto tutti i dettagli anche non sportivi, non ho capito con quale motivazione venivano e questo è stato un errore. La motivazione vale più della carriera. Oggi ho visto Agropoli che ha dato tantissima dimostrazione di voler stare insieme.

Non ho fatto le uscite perché sapevo che sarebbero accadute da qui a poche settimane. Ho provato con Dobbins a dare una mano a Giovanni. Ghersetti ad esempio non meriterà umanamente di andar via, attendevo il rientro di Freeman, di Spinelli e poi decidere.

Domattina vedo tre allenatori e gli chiederò cosa pensano della nostra squadra. Anche se alcune cose le ho già capite.