Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Il Cosenza oggi a Corigliano con un Caccetta in più. E Fiordilino?

Il Cosenza oggi a Corigliano con un Caccetta in più. E Fiordilino?

di Valter Leone – Archiviata la sconfitta di Lecce, ha preso il via l’operazione Monopoli. Il Cosenza ricomincia dopo avere assorbito anche la rabbia e l’amarezza per la pessima direzione di gara al Via del Mare da parte dell’arbitro Edoardo Paolini di Ascoli Piceno (“in quattro giorni, tra Coppa e campionato, ho visto cose pazzesche”, ha tuonato Roselli in sala stampa). Allo stesso tempo con forza sono rispedite al mittente anche le polemiche sull’attaccante Arrighini, finito nel mirino di una parte della tifoseria per i pochi gol (2 in campionato in 11 partite) fin qui segnati. Per tutti ha parlato Angelo Corsi, uno dei leader della squadra, ospite della trasmissione Forcing in onda su Ten. “Certe critiche non le capisco. Le reputo ingenerose. In tutta la Lega Pro credo non ci siano altri attaccanti come i nostri che si sacrifichino tanto per la squadra. I gol? Pazienza, anche quelli arriveranno. È soltanto un momento poco fortunato”.

In vista della sfida di sabato c’è il ritorno di Caccetta: il capitano dopo avere saltato 9 partite, torna tra i disponibili. Questo significa anche il “sacrificio” di Fiordilino (nella foto tratta dal sito www.ilcosenza.it), giovane centrocampista che si è messo in mostra proprio al posto del più esperto compagno di squadra. È chiaro che il ritorno di Caccetta contribuisce ad alzare l’asticella della qualità e dell’esperienza, in una squadra che comunque si è arrampicata fino al sesto posto in classifica e viaggia costantemente agganciata alla zona playoff. Toccherà a Roselli individuare la soluzione giusta per sfruttare le caratteristiche di entrambi, magari in un centrocampo a tre di cui lo stesso allenatore aveva accennato tempo fa in conferenza stampa.

Oggi pomeriggio la seconda tappa del tour in provincia per il Cosenza che svolgerà un allenamento congiunto con il Corigliano, formazione che milita nel campionato di Promozione. Appuntamento alle ore 15 al campo Santa Maria ad Nives di Schiavonea. Ingresso 5 euro con incasso devoluto in beneficenza. “Nell’occasione – si legge sul sito del Cosenza calcio – avverrà la consegna della somma raccolta tramite l’iniziativa “dal Tirreno un assist per lo Jonio” voluta dal presidente Eugenio Guarascio, alle associazioni impegnate nella raccolta fondi da destinare alle popolazioni dello Jonio colpite dal maltempo dell’agosto scorso”.