Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio Eccellenza – Gallico Catona, si procede senza ribaltoni, ma Cutro è decisiva

Calcio Eccellenza – Gallico Catona, si procede senza ribaltoni, ma Cutro è decisiva

Un punto nelle ultime tre gare. Gallico Catona che rallenta drasticamente la corsa al vertice, perde sfortunatamente lo scontro diretto contro l’Isola Capo Rizzuto e in precedenza aveva pareggiato sempre al Lo Presti contro lo Scalea.
Che strascico lasciano anche sul piano psicologico le due sconfitte consecutive ad una compagine che se in svantaggio non è riuscita mai a recuperare?
Sfortuna si, ma anche autocritica, si gioca a fiammate, non basta attualmente il solo Daniele Conti a fare la differenza.
Matteo Casisa non sta giostrando ai suoi livelli (lento e prevedibile con lanci sugli esterni dove la squadra non ha gli uomini adatti per fare questo gioco) e di ciò ne risente tutto il complesso.
La coppia centrale difensiva Calarco e Oliveri (entrambi squalificati salteranno la prossima gara di Cutro) non è al top della condizione atletica, l’esterno Sabella non è continuo e lo stesso Alassani non sta rendendo al massimo e non può accontentarsi della rete su punizione realizzata a Roggiano.
Tatticamente va rivisto qualcosa e anche atleticamente la compagine deve migliorare in intensità e ritmi.
“Oggetto misterioso” Ferrato che non gioca da diverso tempo, mentre Manuel Monorchio chiede più
continuità nelle presenza in squadra.
Ha ripreso ad allenarsi l’esterno Demetrio Libri, mentre lo stesso attaccante Scariolo è a digiuno da due turni.
Calma e gesso, si continua giustamente senza “ribaltoni”, ma la prossima tappa diventa quasi un crocevia.
Domenica si va a Cutro e sarà un test probante per capire il reale stato di salute dell’undici del patron Nello Violante. Cutro gara delicatissima, tutti sotto esame. Si tenterà il terzo exploit esterno.
Giuseppe Calabrò