Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Calcio serie D – Sconfitta immeritata del Roccella, al quarto ko consecutivo

Calcio serie D – Sconfitta immeritata del Roccella, al quarto ko consecutivo

Ancora una sconfitta, la quarta consecutiva, per il Roccella, battuto davanti al proprio pubblico da un cinico Marsala che si è imposto col più classico dei risultati, mettendo a segno un goal per tempo. Nella prima frazione poche le emozioni, da segnalare una conclusione di Femia, con pallone che sorvola di poco la traversa. Ci prova Laaribi intorno al trentacinquesimo, bravo Pizzolato a deviare in angolo. Al minuto trentasette l’ arbitro assegna un calcio di rigore agli ospiti per un fallo di mano involontario di Maiese leggermente spinto da un avversario. Vane le proteste degli amaranto. Si incarica di battere la massima punizione, Gallon, che la trasforma in goal. Nella seconda frazione la gara sale notevolmente di tono, col Roccella subito all’attacco. Al terzo cross di Laaribi, colpo di testa di Coluccio, la palla finisce sui piedi di Sorgiovanni che batte a volo in diagonale, la conclusione termina di poco a lato. Un minuto dopo tiro velenoso di Provenzano leggermente deviato da un giocatore avversario, bravo Mittica a mandare in angolo. Ci prova Laaribi su punizione, palla di poco fuori. Al 17′ viene annullata una rete agli amaranto. Dalla destra Carrozza mette al centro un invitante pallone sul quale si avventa Fiorino che a volo fulmina il guardiano siciliano. Rete invalidata su segnalazione dell’assistente numero uno secondo il quale il pallone prima di essere messo al centro da Carrozza avrebbe superato anche se di poco la linea di fondo. Ancora una occasione per pareggiare, ma inaspettatamente Diop manca di un soffio un facile colpo di testa a tre metri dalla porta avversaria. Passano pochi minuti e la formazione di Pergolizzi raddoppia ancora con Gallon che dal limite fa secco Mittica. A questo punto la compagine di Galati si catapulta in massa all’attacco, sfiorando il goal due volte con capitan Coluccio, Carrozza e Femia. L’arbitro decreta quattro minuti di recupero, divenuti cinque dopo l’espulsione del siculo Sammartano, non succede più nulla, ospiti a festeggiare, mentre malinconicamente i ragazzi del presidente Serafino fanno rientro a testa bassa negli spogliatoi.

ROCCELLA – MARSALA 0-2

ROCCELLA: Mittica, Diop, Maiese, Cinquegrana, Laaribi, Coluccio, Criniti, Carrozza, Fiorino, Sorgiovanni Marco (20° st Ciccone), Femia. A disp.: Loccisano, D’Angelo, Lia, Khanfri, Barranca, Mazzone, Leveque, Schiavello. All.: Galati

MARSALA: Pizzolato, Perricone, Sammartano, Forgione, Gamvuzza, Giardina, Genesio, Provenzano, Gallon (41’st Corsino), Riccobono (29° st Candiano), Convitto (44° st Di Maggio). A disp.: Lo Verde, Crivello, Pergolizzi, Cincotta. All.: Pergolizzi

Arbitro: Piacenza della sezione di Bari (Dell’olio della sezione di Molfetta e Roca della sezione di Foggia)

MARCATORI: 38° pt Gallon (M rig); 31° St Gallon (M)

NOTE: Osservato un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime della tragedia di Parigi. Espulso al 46° St Sammartano (M) Ammoniti: Coluccio, Maiese, Carrozza, Femia (R), Giardina, Forgione, Provenzano, Candiano, Sammartano (M). Angoli: 8-4 Recupero: 1° pt e 4° + 1° st.
fonte: asdroccella.it