Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Cosenza verso Lecce: La Mantia può esserci, sorriso Blondett e Ciancio

Cosenza verso Lecce: La Mantia può esserci, sorriso Blondett e Ciancio

di Valter Leone – Blondett veniva dato come il recupero più difficile. E invece ha evidenziato netti miglioramenti nel corso dell’allenamento svolto sul terreno del Ciccio Delmorgine. Il difensore centrale ha svolto tutta la prima parte dell’allenamento, partitella compresa. Si è poi fermato quando Roselli ha fatto svolgere una partitina ad alta intensità a campo ridotto: meglio non forzare più di tanto, dopo la botta al collo del piede destro subito sabato contro la Lupa Castelli Romani; parte dell’allenamento che non hanno svolto nemmeno Criaco (ghiaccio sul ginocchio destro) e Pinna (problemi muscolari). Sta decisamente meglio anche Ciancio (nella foto di Francesco Milito), nonostante il fastidio alla caviglia non sia scomparso del tutto e questo lo tiene in dubbio per una maglia da titolare al Via del Mare.

Lunga corsa a bordo campo per l’attaccante La Mantia, il quale ha poi fatto esercizi con il pallone. Ha pure calciato, senza avvertire particolari fastidi dopo la botta alla cresta iliaca a seguito di un contrasto con il portiere Marruocco nella sfida in casa della Paganese. Dovrebbe aggregarsi al gruppo per la rifinitura e partire con la squadra alla volta di Lecce. È rimasto in palestra Caccetta, fisioterapia e poi corsa sul campo: difficile che possa essere tra i disponibili, se tutto procederà per il verso giusto dovrebbe essere disponibile contro il Monopoli, almeno per la panchina.