Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 serie A2 – Il Catanzaro perde ma non demerita. Occhio alla classifica

Calcio a 5 serie A2 – Il Catanzaro perde ma non demerita. Occhio alla classifica

Il Catanzaro Calcio a 5 esce sconfitto ma a testa altissima dal campo della fortissima Domar Takler Matera. Davvero notevoli le difficoltà per mister Lombardo nell’allestire una formazione accettabile visti gli addii di Egea e Tiago Josè e le assenze di Vitor Hugo squalificato e di Matteo Calabrese e Fabrizio Frustace per infortunio. Tanti gli under 21 impiegati a supporto di Rotella, Salomao, Iozzino e Osvaldo che hanno comunque venduto cara la pelle lottando fino all’ultimo secondo per ottenere qualche punto fondamentale per una classifica che si fa sempre più difficile.

Il primo tempo si apre al 2’ con la rete a sorpresa dei giallorossi ad opera del solito Osvaldo che supera Prando Taibi e porta in vantaggio i suoi, il Matera non accusa il colpo e attacca per raggiungere il pareggio ma, dopo il salvataggio miracoloso sulla linea di Massa al 13’ su una conclusione di Osvaldo, le azioni gol di Bavaresco, Massa, Lopez e Maiullari trovano un muro invalicabile nel portiere ospite Rotella che blinda lo 0-1.

Pessimo invece il ritorno in campo nel secondo tempo del Catanzaro che dopo 21” subisce il pareggio siglato da Gattarelli e dopo neanche un minuto incassa il 2-1 messo a segno dall’argentino Massa che sfrutta la meglio una punizione dal limite dell’area causata dal retropassaggio di Salomao bloccato con le mani da Rotella. A questo punto la partita diventa tirata e nervosa con i padroni di casa che difendono il vantaggio andando vicini alla rete con Bavaresco, Massa e Gattarelli e gli ospiti che tentano di riportarsi in parità senza ottenere risultati apprezzabili. Negli ultimi quattro minuti neanche la carta del portiere di movimento messa in atto dal Catanzaro sortisce effetti apprezzabili e la gara si conclude 2-1 con il Matera che si porta in seconda posizione e con i calabresi che invece si ritrovano tristemente da soli all’ultimo posto in classifica con un solo punto in carniere anche se con una partita in meno per il rinvio del match contro l’Augusta.