Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Rende (Cs) – Arti marziali, svolto il 49^ corso regionale per ufficiali di gara e insegnanti tecnici

Rende (Cs) – Arti marziali, svolto il 49^ corso regionale per ufficiali di gara e insegnanti tecnici

Nei giorni 7 ed 8 novembre 2015, presso le strutture dell’Università della Calabria di Rende (CS), si è svolto 49° Corso Regionale di Aggiornamento Congiunto per Ufficiali di Gara e Insegnanti Tecnici, che ha visto la presenza delle massime autorità del Karate Nazionale della FIJLKAM, con il Presidente Onorario FIJLKAM Prof. Giuseppe Pellicone, il Vicepresidente del Settore Karate Sergio Donati, il Presidente Regionale FIJLKAM Maestro Gerardo Gemelli, il Maestro Bibi Gufoni, e la partecipazione straordinaria del Magnifico Rettore dell’Università della Calabria, Chiarissimo Prof. Gino Mirocle Crisci, che ha messo a disposizione le strutture universitaria, dando certamente massimo prestigio a questa iniziativa didattica.

Numerose le personalità che sono intervenute nella cerimonia di apertura, che si è svolta presso l’Aula Magna del Campus Universitario di Rende, cerimonia che è stata aperta dall’intervento del Rettore Mirocle Crisci, che nel suo discorso ha parlato della grande considerazione che viene riservata all’attività sportiva, nell’ambito del CUS Cosenza, con lo svolgimento di numerose discipline sportive anche ad alti livelli agonistici, non solo per l’area FIJLKAM. Subito dopo, il Rettore è stato omaggiato con due statuette in miniatura dei Bronzi di Riace, donate dal Prof. Pellicone a nome del Comitato Regionale FIJLKAM, e con una copia del libro sull’archeo-statuaria intitolato “L’Identità perduta” del Prof. Riccardo Partinico, donata dallo stesso Autore.

A seguire l’intervento del Presidente Regionale FIJLKAM Gerardo Gemelli, che ha dato il benvenuto ai convenuti, e ringraziato tutte le personalità intervenute, oltre al rettore Mirocle Crisi, il Pro-Rettore Chiarissimo Prof. Luigino Felice, il Chiarissimo Prof. Luigi Palopoli, membro del CdA del CUS Cosenza, al dott. Francesco Violo, Presidente del CUS Cosenza, al Sindaco di Cervicati Massimiliano Barci, l’Artista di fama internazionale Eduardo Bruno, della città di San Marco Argentano, l’Assessore alla Cultura del Comune di San Marco Argentano dott.ssa Angela Petrasso. Quindi, le personalità della FIJLKAM, oltre al Presidente Onorario Nazionale, Prof. Giuseppe Pellicone, il Vicepresidente del Settore Karate, Maestro Sergio Donati, il Maestro Bibi Gufoni, il decano tra i Maestri di Karate in Italia, l’unico ad avere il grado di 9° DAN; il Capo dell’Area Sportiva Dominic Aloisio, il Dott. Fabio Verdone, Membro della Commissione Nazionale Karate Disabili, il Maestro Mimmo Maurino, uno dei docenti della parte pratica, Luciano Dichiera, dello staff nazionale Disabili Karate, Rosario Stefanizzi, membro dello staff nazionale Atleti Master, Giuseppe Gendolavigna, Responsabile Organizzativo della Campania, e Geri Felici, componente delle Commissioni di Esame nazionale. Un ringraziamento particolare è andato al Maestro Luciano Dichiera, per aver curato egregiamente i rapporti con l’università.

A conclusione della cerimonia di apertura, a tutte le Autorità intervenute è stata donata una coppia di statuette che riproducono i bronzi di Riace, simbolo della cultura della nostra Terra di Calabria. All’Artista Eduardo Bruno è stata consegnata, invece, una targa di ringraziamento, oltre a una copia del libro del Prof. Partinico. Infine, proprio per dare risalto all’eccezionale presenza del Maestro Gufoni, a quest’ultimo, oltre alle statue dei Bronzi, è stata donata dal Vicepresidente Regionale del Settore Karate Signora Francesca Bilardi, una maschera apotropaica di terracotta, anche questo antico simbolo della nostra cultura, utilizzata contro gli spiriti maligni.

Subito dopo la cerimonia di apertura, i due interventi teorici previsti dal Programma, consistenti nella lezione del Dott. Fabio Verdone, Membro della Commissione Nazionale Karate Disabili, che ha descritto il lavoro di questa nuova Commissione della FIJLKAM, descrivendo gli aspetti più significativi di questo settore in fase di sviluppo, e le principali attività che sono state svolte, tra cui il Regolamento d’Arbitraggio specifico per le gare di Karate riservate ad Atleti con disabilità, che è già stato diverse volte messo in pratica. A seguire l’intervento del Prof. Riccardo Partinico, che ha trattato l’apparato scheletrico, considerando, nella sua lezione, sia gli aspetti evolutivi, che le interazioni che si possono avere con la pratica dell’attività sportiva.

Dopo il pranzo, per il quale i convenuti hanno potuto usufruire della mensa universitaria, i lavori si sono spostati nella palestra del CUS Cosenza per le lezioni pratiche. Sotto il coordinamento del Maestro Enzo Migliarese, si sono svolte le lezioni di Kata, curate dal Maestro Domenico Maurino, 7° Dan, tra i maggiori esperti di kata shotokan a livello nazionale, fatto venire appositamente dalla Campania, mentre per il Kumite sono state curate dai Maestri Franco Bellino e Rosario Stefanizzi.

In particolare, per i kata sono stati proposti dei Kyon, (esercizi standardizzati), messi a punto proprio dal Maestro Maurino, come attività propedeutica per il miglioramento del kata a livello agonistico. Per il kumite, invece, l’elemento dominante è stato quello delle tecniche di proiezione, argomento che ha visto la notevolissima presenza del Maestro Enzo Failla, Maestro di Karate e Accademista di Judo. Lavorando in sinergia con gli Ufficiali di Gara, sono state allenate le proiezioni in modo da essere in accordo con il Regolamento d’Arbitraggio di Karate, e, cosa più importante, sono stati curati gli aspetti di sicurezza per chi viene proiettato.

Per quanto riguarda gli Ufficiali di Gara, le lezioni del Corso di Aggiornamento si sono svolte sia congiuntamente agli allenamenti del Kata e del Kumite, con beneficio reciproco di Atleti, Tecnici e Ufficiali di Gara, sia separatamente, per quanto riguarda il Regolamento d’Arbitraggio, a cura dell’Arbitro Internazionale Enzo Martino.

Inoltre, in accordo con l’iniziativa del Karate per Atleti con disabilità, ed alla lezione teorica del mattino di sabato 7 novembre, durante una pausa delle lezioni pratiche in palestra, si sono svolte due esibizioni degli Atleti Mario Ambrosi, del Karate San Marco Argentano, e Giusy Albano, del Karate Melito Porto Salvo, che hanno già conseguito diverse medaglie a livello nazionale in questa specialità. Prolungati applausi hanno accompagnato gli esercizi di questi straordinari Atleti.

Enorme lavoro, sebbene svolto in gran parte dietro le quinte, è stato quello di tutto lo Staff Regionale, con il Responsabile Organizzativo Regionale Nino Lauro, la collaboratrice Zangara Viola, e il già citato Luciano Dichiera, che alla fine dei due giorni di Corso, è stato ufficialmente ringraziato dal Presidente Gemelli, il quale, come segno di riconoscenza, gli ha consegnato le statuette dei Bronzi di Riace.

Estremamente soddisfacente la riuscita del Corso, come ha positivamente commentato il Vicepresidente FIJLKAM Sergio Donati, che si è complimentato con tutto lo staff del Comitato Regionale Calabria per l’efficienza dell’organizzazione, e in particolare ha elogiato l’iniziativa di fare svolgere il Corso all’interno dell’Università, aspetto che certamente ha dato maggiore risonanza all’evento e, considerando anche il coinvolgimento del mondo universitario, con addirittura il Rettore che ha presenziato alla cerimonia di apertura, si è avuta una tangibile dimostrazione della grande considerazione che il Karate della FIJLKAM gode anche a livello accademico.