Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5, Serie C2 – La Ludos non perde colpi, batte il Rosarno e rimane in scia

Calcio a 5, Serie C2 – La Ludos non perde colpi, batte il Rosarno e rimane in scia

Non perde colpi la Ludos che si impone con un punteggio tennistico sul Rosarno e risponde al Soverato che forte della vittoria sul Futsal Polistena rimane ancora sopra di cinque lunghezze. Parte forte la Ludos in pressione sull’avversario ma quest’oggi trova grosse difficoltà sotto rete ed il gol tarda ad arrivare. Al 13’ è finalmente Dascola a sbloccare un tirato 0-0. Dall’altro lato il Rosarno difende bene e quando si fa vedere in avanti crea qualche spauracchio che Tiziano riesce comunque a domare con disinvoltura. Mister Iracà dalla panchina prova a mischiare le carte per tenere in campo sempre forze fresche ma la complessità a trovare la via del gol rimane tale fino a pochi secondi prima del duplice fischio quando Cutellè riesce ad insaccare alle spalle del portiere avversario. Ad onor di cronaca c’è da dire che l’azione del gol dell’ultimo neroarancio è viziata da un fallo dello stesso calcettista neroarancio che ha suscitato non poche polemiche tra gli ospiti e che è costato un cartellino rosso ai danni del rosarnese Puccio. Ad ogni modo il 2-0 consente al Rosarno di andare al riposo con il risultato ancora aperto. Nella ripresa i padroni di casa sembrano più intraprendenti ma nonostante la grandissima mole di gioco prodotta sin dalle prime battute non riescono a colpire il bersaglio. Al 33’ Polimeni si divora una ghiottissima occasione a porta praticamente spalancata, mentre sono di Minniti due diagonali simili che sfiorano il palo alla destra del portiere rosarnese. Nonostante ciò al 43’ è il Rosarno ad andare in goal ed accorciare le distanze con Zito. Ma la Ludos non ci sta, sa di essere superiore sul piano tecnico dei suoi avversari e non può rischiare oltre misura anche se al 16’ è costretta a subire il tiro libero per sesto fallo ma la palla scagliata dal giocatore ospite finisce a lato della porta difesa da Tiziano. Sul ribaltamento di fronte è invece Praticò a non perdonare infilando la rete del 3-1 su una bella apertura di Santisi.. Un minuto più tardi il diagonale di un calciatore del Rosarno non ha la stessa sorte. Al 55’ inizia il valzer dei gol ed in 4 minuti i neroarancio chiudono la pratica. Prima Malavenda a concretizzare ancora un assist di Santisi, successivamente Dascola abile a ribadire in rete dopo la parata del portiere sul tiro di Malavenda ed infine finalmente Santisi su tiro libero, a coronamento di una buona prestazione quest’oggi. Tre reti che portano i padroni di casa su un indiscusso 6-1. Nei minuti finali è invece protagonista il Direttore di Gara che assegna un rigore al quanto dubbio per fallo del neo entrato Iracà sul pivot avversario. Anche le immagini smentiscono lla decisione arbitrale. Sul dischetto va Taverna che insacca e chiude di fatto il match che i padroni di casa hanno vinto meritatamente. Con questa vittoria la Ludos non perde contatto dalla vetta dove si trova sempre più saldamente il Soverato, vittorioso anche quest’oggi. Prossimo turno di riposo per i neroarancio mentre alla ripresa è in programma il big match contro la capolista.