Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / La Mantia out, Vutov in forte dubbio. Stesso Cosenza per la terza volta di fila

La Mantia out, Vutov in forte dubbio. Stesso Cosenza per la terza volta di fila

di Valter Leone – L’allenamento è quasi finito. Sul terreno del Gigi Marulla è quasi buio, con Giorgio Roselli che prova le soluzioni con i calci da fermo: angoli e punizioni. In area c’è La Mantia, il quale prova una conclusione in girata col destro. Urlo di dolore. Si tiene l’anca sinistra: lo soccorre subito il massaggiatore Ercolino Donato, presenti anche i medici Avventuriera e Caira. La ginocchiata alla cresta iliaca rimediata a Pagani a seguito di uno scontro con il portiere Marruocco, evidentemente non è del tutto guarita. Il dolore rimane forte. Per cui borsa di ghiaccio e doccia. Per l’attaccante principe del Cosenza (finora 3 reti, tutte decisive) niente Lupa Castelli Romani. Non è nemmeno nell’elenco dei 20 convocati. E dire che aveva svolto tutta la seduta (immagine dell’allenamento tratta dalla pagina Facebook del Cosenza calcio), partitella compresa. È rimasto fermo Vutov: il giovane attaccante bulgaro ha preso una botta al retto femorale della coscia sinistra nell’amichevole di mercoledì ad Amantea, stesso punto colpito a Pagani. Roselli in conferenza stampa (leggi qui) ha detto che una decisione verrà presa poco prima della partita, dopo un consulto con lo staff sanitario.

Per cui contro la Lupa Castelli Romani (fischio d’inizio al Gigi Marulla alle ore 15, dirige Ilario Guida della sezione di Salerno) ci sarà la conferma, per la terza volta di fila, dello stesso undici che ha pareggiato in casa della Paganese e che quindici giorni addietro ha battuto il Matera. Dunque: Perina in porta; Corsi, Tedeschi, Blondett e Pinna sulla linea difensiva; a centrocampo, sempre da destra verso sinistra, Criaco, Arrigoni, Fiordilino e Statella; in avanti il tandem Riamondi-Guerriera. Tra i disponibili si rivede Ciancio, il quale andrà in panchina ed eventualmente potrà essere utilizzato a partita in corso. Ancora fuori Caccetta: il capitano continua a lavorare assieme al giovane preparatore atletico Luigi Pincente (figlio d’arte).

COSENZA (4-4-2) Perina; Corsi, Tedeschi, Blondett, Pinna; Criaco, Arrigoni, Fiordilino, Statella; Raimondi, Arrighini. In panchina. Saracco, Soprano, Di Somma, Ciancio, Guerriera, Minardi, Ventre, Vutov, Puterio. Allenatore: Roselli.