Home / Sport Strillit / COSENZA CALCIO / Calcio – Cosenza ad Amantea, Roselli: “Sono felice, trasmesso messaggio significativo”

Calcio – Cosenza ad Amantea, Roselli: “Sono felice, trasmesso messaggio significativo”

Un bellissimo pomeriggio di sport ad Amantea. Il Cosenza e la formazione locale blucerchiata hanno effettuato un allenamento congiunto allo stadio comunale “Stefano Medaglia”, gremito per l’occorrenza. Un’accoglienza calorosa da parte di quanti, anche se in Provincia, hanno a cuore i colori rossoblù. Partitella sotto un tiepidissimo sole, che ha visto la squadra di Roselli vincere largamente con i sigilli di Arrighini, Guerriera, Minardi e Raimondi. Il tecnico rossoblù, soddisfatto per il test, ha avuto l’opportunità di vedere all’opera chi finora ha giocato meno, traendo spunti interessanti per la partita di sabato con la Lupa Castelli Romani. Ciancio e Caccetta sono rimasti ad allenarsi a Cosenza proseguendo con il percorso di recupero; Pinna, invece, è stato tenuto a riposo precauzionale per un affaticamento. Infine, Tedeschi non ha preso parte all’allenamento di Amantea perché febbricitante.

Un test probante, una vera prova per la Lupa Castelli Romani. Prima della partitella uno scambio di doni tra il direttore sportivo Mauro Meluso, il team manager Kevin Marulla e la dirigenza blucerchiata. Molto soddisfatto mister Giorgio Roselli per un pomeriggio che ha ancor di più avvicinato i colori rossoblù agli abitanti della provincia cosentina: “Sono molto felice di aver passato questo pomeriggio ad Amantea. Dobbiamo far vedere all’ambiente che siamo una squadra importante, è questo il messaggio che siamo piacevolmente obbligati a mandare.
E’ giusto che questi colori vadano in giro per la provincia, sono felice e molto contento. Siamo la squadra più importante della provincia e dobbiamo trasmettere messaggi positivi a tutta la comunità. Sulla partita non credo ci sia molto da dire, rispetto a quello che si voleva comunicare attraverso questo incontro.
E’ chiaro che un test così ci può aiutare a fare delle valutazioni in proiezione campionato. Stiamo già pensando alla prossima sfida speriamo di prepararla bene, sarebbe un peccato non farlo. Dobbiamo dare continuità. Il test di oggi ha dato anche qualche indicazione. Ci sono i ragazzi che riescono a riproporre in campo quello che si fa durante la settimana, altri no e questi ultimi devono crescere ed anche parecchio. Ci sono nel nostro gruppo giovani interessanti e di prospettiva.
fonte: ilcosenza.it