Home / Sport Strillit / CALCIO A 5 / Calcio a 5 – Entra nel vivo la Coppa Italia, il programma

Calcio a 5 – Entra nel vivo la Coppa Italia, il programma

Con la disputa dei quarti di finale la Coppa Italia, entra nel vivo. Dalle quattro sfide emergeranno le squadre che, nella final-four con sede da stabilire tra le quattro società rimaste in lizza, si giocheranno la coccarda tricolore calabrese. Rispetto alle previsioni delle fasi preliminari che, lasciavano intuire ad una debacle delle società di C2, la realtà propone cinque squadre di C1 sfidare tre di C2, una in più della passata stagione. Conosciamo meglio le otto partecipanti ripercorrendo i rispettivi tragitti.

LA SPORTIVA TRAFORO – MONTALTO/CONTESSA

Arbitro 1: Chiarello Francesco di Cosenza – Arbitro 2: Pescatore Mario di Cosenza

Match inedito dal pronostico, in teoria, sbilanciato nettamente verso il Traforo. La squadra rossanese finalista della scorsa edizione, per il terzo anno consecutivo approda ai quarti. In questa prima fase il Traforo ha eliminato Sporting Club Corigliano, Mirto e Città di Fiore quest’ultima col brivido finale per una qualificazione acciuffata in pieno recupero. Storica qualificazione, invece, per il Montalto/Contessa che, alla sua prima partecipazione in questa manifestazione, ha bruciato tutte le tappe entrando tra le migliori otto. Gli uomini di mister Cimino sono giunti a questo traguardo eliminando Real Luzzese e Roglianese.
FARMACIA CENTRALE PAOLA – FUTURA ENERGIA SOVERATO

Arbitro 1: Rose Pierfrancesco di Rossano – Arbitro 2: Pipieri Francesco di Rossano

Delle quattro gare questa appare come la sfida più incerta ed appassionante a dispetto delle diverse categorie di campionato. La compagine paolana terza classificata nella passata edizione tricolore ha tutte le carte in regola per rientrare nel novero delle quattro finaliste. Finora imbattuto il sodalizio tirrenico, capolista deall C1, ha eliminato Futsal Fuscaldo ed Amantea. Favorita per il salto di categoria nel girone B della C2 il Soverato leader della classifica a punteggio pieno, ha le potenzialità per contendere il passaggio del turno ai più quotati avversari. Per due volte consecutive Soverato (2012/13 e 2013/14) è approdata alle semifinali per cui, dopo avere eliminato Enotria, Pol. Icaro e Lamezia Soccer, adesso tocca agli uomini di mister Catuogno provare a rinverdirne i fasti.
EDILFERR CITTANOVA – GOCCE DI LATTE VIBO

Arbitro 1: Meduri Damiano di Reggio Calabria – Arbitro 2: Fascetti Amedeo di RC

Questo è il solo match dei quarti di finale che, prevede il confronto tra squadre della stessa categoria. La squadra vibonese per la quarta stagione consecutiva, partecipa ai quarti di finale ma, solo nell’edizione 2013/14 è riuscita ad approdare nelle semifinali salendo addirittura sul secondo gradino del podio. Sorprendente l’ultima qualificazione dei ragazzi di mister Lo Bianco capaci di ribaltare la sconfitta interna nella trionfale vittoria sul campo della Five Soccer CZ. Le precedenti “vittime” della Gocce di latte Vibo sono state Rosarno e Vibo C5. Senza tanti giri di parole la Edilferr Cittanova parte favorita nei pronostici. Del resto avendo tra i pali il vincitore della ultime due edizioni di Coppa auspica di applicare il detto non c’è due senza… Precedentemente il Cittanova ha eliminato le due squadre di Polistena e l’Andrè.
LOCRI – MAESTRELLI

Arbitro 1: Colosimo Frabrizio di Catanzaro – Arbitro 2: Guerra Vincenzo di Catanzaro

Terzo incontro tra quintetti di opposte categorie. La Maestrelli dopo anni di oblio in questo torneo, approda ai quarti di finale presentandosi da imbattuta avendo eliminato Gallico e Zefhir ma, con un singolare percorso ovvero quello di conseguito una sola vittoria e tre pareggi. Dai menzionati risultati si evince il rendimento di una squadra che, non molla mai capace di restare concentrata in partita fino al triplice fischio. Locri, torna nelle prime otto qualificate a distanza di quattro anni. L’ultima apparizione in questa fase della manifestazione risale, infatti, alla stagione 2011/12. Nei due turni precedenti Gnisci e compagni hanno eliminato, Bovalino e Melito.

fonte: calabriafutsal.it