Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Trocini lancia il Rende: “E’ giunto il momento di vincere in trasferta”

Trocini lancia il Rende: “E’ giunto il momento di vincere in trasferta”

di Valter Leone – Il pareggio di Piraino con il Due Torri è già in archivio, accompagnato da un po’ di rammarico. È già tempo di tornare a giocare, per il recupero con l’Agropoli: domani alle ore 14.30 in campo neutro e a porte chiuse al Carrano di Santa Maria di Castellabate in provincia di Salerno. Dopo la rifinitura di stamattina sul terreno del Lorenzon, l’allenatore Trocini si è soffermato sul momento della sua squadra. “Stiamo cominciando a recuperare un po’ di assenti, e già questa è una cosa positiva. Sul piano delle prestazioni sono molto soddisfatto, un po’ meno per quel che riguarda i risultati. La sconfitta di Noto faccio ancora fatica a mandarla giù, mentre domenica con il Due Torri siamo stati bravi a non cadere nella loro trappola. Quella di Venuto è una squadra scorbutica, molto organizzata sul piano difensivo ma bisogna essere intelligenti a non dargli la possibilità di farti male in contropiede. Peccato per un episodio accaduto nella loro area di rigore: Actis Goretta ha subito un fallo nettissimo ma un eccesso di correttezza da parte del nostro calciatore ha indotto l’arbitro all’errore. Pazienza”.

Dopo Musca, torna Mosciaro dal primo minuto. E in panchina si vedrà Crucitti, il quale aveva giocato soltanto la partita con la Vibonese alla prima giornata. Un’altra settimana di lavoro differenziato e dovrebbe recuperare Zangaro mentre per Gigliotti ci vorrà ancora un po’. “Con l’organico al completo è chiaro che siamo da quartieri alti. Ce la giochiamo con tutti. Siamo un po’ attardati in classifica ma se acceleriamo possiamo rientrare nel gruppo. È chiaro che ci manca un colpo in trasferta: è arrivato il momento di cominciare a pensare a una vittoria importante, di quelle che ti cambiano il percorso del campionato”.

E domani c’è l’Agropoli, una squadra tosta. “Di per sé tutte le formazioni campane sono sempre ostiche, difficili da affrontare. L’Agropoli – sottolinea Trocini – ha un organico con calciatori del calibro di Mounard e Puntoriere che possono farti del male in qualsiasi momento. Ci sarà bisogno di massima attenzione. E sono certo – conclude l’allenatore del Rende – che la mia squadra farà una grande prestazione”.