Home / Sport Strillit / Volley A2 – La Tonno Callipo stecca la prima. Per Civita Castellana giornata storica

Volley A2 – La Tonno Callipo stecca la prima. Per Civita Castellana giornata storica

E’ iniziato con il freno a mano tirato il campionato di Serie A2 UnipolSai della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. I giallorossi sono stati sconfitti da una Globo Scarabeo Civita Castellana pimpante e capace di espugnare il Pala Valentia con il punteggio di 1-3. Primo storico risultato per la compagine civitonico all’esordio assoluto in un campionato di Serie A. Con una correlazione difesa costante e precisa, la squadra di Spanakis (55% di attacchi in contrattacco) ha avuto la meglio sui giallorossi di coach Mastrangelo. Prima dell’inizio della partita, il tributo del Pala Valentia, attraverso l’osservazione di un minuto di silenzio, al Dott. Carlo Capilupi (fratello del medico-nutrizionista della Tonno Callipo), recentemente scomparso. Le formazioni in campo sono quelle annunciate alla vigilia: Mastrangelo parte con Pinelli al palleggio, Michalovic opposto, De Paola e Vedovotto in posto 4, Forni e Presta al centro, Marra libero. Spanakis risponde con Paolucci in regia, Da Silva Costa opposto, Alborghetti e Menicali i centrali, Marinelli e Puliti di banda, Cesarini libero. Civita Castellana parte subito forte, la Tonno Callipo risponde e la partita è caratterizzata subito da un buon ritmo. Marinelli è il più ispirato dei suoi, mentre la le fila giallorosse è Presta il giocatore più continuo. De Paola soffre in ricezione e al suo posto entra capitan Casoli. Paolucci si appoggia molto sul brasiliano Da Silva Costa e sulle bande e Menicali a muro ruggisce. I viterbesi accumulano un discreto vantaggio (18-21), ma il set si trascina ai vantaggi. In questo frangente le squadre appaiono poco lucide, ma alla fine a spuntarla è la Tonno Callipo con un ace firmato da capitan Forni. Nel secondo set parte forte la squadra di Mastrangelo (3-1), ma gli ospiti ricuciono subito e vengono trascinati dai muri di Menicali e, soprattutto, dagli attacchi di Da Silva Costa (56% in attacco). La squadra di Spanakis conserva sempre 3-4 lunghezze di vantaggio e conquista il set 20-25, mentre alla Tonno Callipo non basta un super Vedovotto (71% in attacco). Nel terzo set è un monologo dei giallorossi che pigiano sull’acceleratore portandosi fino al 19-11. Il set sembra in cassaforte, ma Civita Castellana vende cara la pelle e piazza un break terrificante di 11 punti a 2 e si porta sul 21-22. Nel finale gli ospiti, guidati da un super Paolucci, fanno il bello e cattivo tempo e chiudono 22-25. Nel quarto set la musica non cambia: Da Silva Costa fa ferro e fuoco al servizio mettendo in grave difficoltà la ricezione giallorossa. Casoli e compagni provano più volte a rimontare trascinati da Casoli, ma l’inerzia del match non muta e la compagine di Spanakis si impone ancora con il punteggio di 20-25.

IL TABELLINO

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – GLOBO SCARABEO CIVITA CASTELLANA 1-3 (29-27, 20-25, 22-25, 20-25)
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Pinelli, Marra, Casoli 13, De Paola 3, Michalovic 21, Forni 9, Vedovotto 11, Corrado, Presta. Non entrati: Ferraro, Maccarone, Sardanelli (L2), Torchia. Allenatore: Mastrangelo
GLOBO SCARABEO CIVITA CASTELLANA: Cesarini (L), Paolucci 3, Da Silva Costa 22, Tataru 1, Marinelli 15, Sacripanti, Marsili, Puliti 12, Alborghetti 9, Menicali 13. Non entrati: Santilli, Rau, De Matteis. Allenatore: Spanakis
ARBITRI: Pecoraro e Scarfò

Nella foto, un attacco di Casoli contrastato a muro da Paolucci e Menicali (foto Scalamandrè)