Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Rende, Mosciaro torna tra i convocati Trocini rimanda il rientro di Crucitti

Rende, Mosciaro torna tra i convocati Trocini rimanda il rientro di Crucitti

di Valter Leone – In Sicilia la prima di due trasferte consecutive. Il Rende parte alla volta di Piraino, in provincia di Messina, per la sfida con il Due Torri; mercoledì a Santa Maria di Castellabate in provincia di Salerno il recupero con l’Agropoli, partita valida per la sesta giornata e non giocata lo scorso 4 ottobre. Ma non ditelo a Trocini, il quale finita la rifinitura alla domanda dei giornalisti risponde con la faccia un po’ “sorpresa”: “Perché, mercoledì abbiamo un’altra partita?”. Ci ride su l’allenatore dei biancorossi, il quale, come sempre, guarda a una sfida per volta. “Intanto c’è il Due Torri, squadra tosta con la quale è sempre difficile giocare. Soprattutto sul loro campo, dove ci ha perso anche la Cavese. Servirà massima attenzione, dovremo essere quasi perfetti”.

Intanto ci sarà qualche recupero. “Mosciaro parte con noi mentre Crucitti preferisco apsettare ancora un po’: si è allenatore regolarmente, però con gli infortuni muscolari preferisco andarci cauto. Vedremo, magari verrà con noi alla prossima”. Lungo lavoro differenziato per Gigliotti, il cui ritorno in campo non avverrà prima di un mese: la frattura alla spalla è stata di quelle importanti. Sul terreno del Marco Lorenzon, giusto per salutare allenatore e compagni, si sono visto Ginobili e Zangaro. Presenti anche il presidente Coscarella e il dg Ciardullo. Quella con il Due Torri è un’altra partita importante, dalla quale il Rende vuole capire se ci sono le condizioni per cominciare ad allontanarsi dalla parte bassa della classifica.

Per quanto riguarda la formazione, rispetto a domenica scorsa torna Musca (nella foto gentilmente concessa da Andrea Rosito) in formazione dopo lo stiramento, il quale farà coppia con Carrieri. A completare il pacchetto arretrato ci saranno Ruffo a destra e Marchio a sinistra. In porta De Brasi. A letto con l’influenza il giovane Falbo, stavolta potrebbe toccare a Bruno giocare dall’inizio. In avanti Azzinnaro e Actis Goretta con Papa alle loro spalle. E in panchina un Mosciaro pronto ma entrare a partita in corso. “Con il dolore ci dovrò convivere, perché la frattura al piede è in un punto strano. Ma va bene così…”, ha detto l’ex attaccante del Cosenza a fine allenamento.