Home / Sport Strillit / ALTRI SPORT / Catanzaro – Il Coni presenta “Sport in Piazza”

Catanzaro – Il Coni presenta “Sport in Piazza”

Il CONI Catanzaro prende a braccetto diciotto federazioni sportive per portare lo “Sport in piazza”. E metterlo alla portata di tutti come veicolo di aggregazione, divertimento e benessere psico-fisico. Oggi, 17 ottobre, “Sport in piazza”, la manifestazione organizzata dal CONI Catanzaro di concerto con l’Assessorato allo sport, trasformerà corso Mazzini in una palestra all’aperto, dando spazio a ben quaranta società sportive e a tante discipline che potranno essere praticate da bambini e adulti. Calcio, ciclismo, ginnastica ritmica, nuoto (con una dimostrazione di salvamento), basket, pallavolo, rugby scherma, tennis da tavolo, sport da combattimento (arti marziali), atletica leggera, danza, fitness, arrampicata sportiva, football americano, subbuteo, scacchi e arti medievali sono queste le numerose attività sportive che animeranno, anche con tante esibizioni, il centro della città.

Dopo l’allestimento delle aree, alle 16:30 le società si raduneranno presso il piazzale della Posta Centrale; alle 17 vi sarà la sfilata delle associazioni partecipanti seguita dall’accensione della tripode alle 17:15; alle 17:30 inizieranno le attività che si concluderanno alle ore 20 e alle 20:15 le società si riuniranno presso il gazebo C.O.N.I. per i saluti.

“Sport in piazza” è un evento fortemente voluto dal delegato CONI Catanzaro, Cinzia Sandulli, per riportare lo sport nelle vie del centro e rivitalizzarle. Sarà un’occasione di integrazione sociale e urbana. Un’opportunità di scambio, di confronto e di avvicinamento alla pratica sportiva per tutti i cittadini, anche e soprattutto i meno avvezzi alle attività motorie, che non può non essere colta per vivere una vera e propria festa dello sport. Che sarà solo il punto di partenza di un percorso di crescita che la Sandulli intende intraprendere alla luce della grande importanza che lo sport riveste nella vita dell’uomo e con la consapevolezza che bisogna reagire e impegnarsi per eliminare quelle carenze che poco favoriscono le attività sportive e le stesse associazioni e società che ogni giorno cercano di promuovere lo sport dilettantistico.

unnamed