Home / Sport Strillit / ALTRO CALCIO / Grasso punisce un buon Rende: 1-0 Ma quanta sfortuna contro il Noto!

Grasso punisce un buon Rende: 1-0 Ma quanta sfortuna contro il Noto!

Evidentemente non è proprio la stagione del Rende. Da Palazzolo Acreide la squadra di Trocini torna con una battuta d’arresto immeritata, che complica ulteriormente una stagione non cominciata sotto la stella migliore. Il ricorso della Reggina per la presunta posizione irregolare dell’attaccante Feraco, che se dovesse essere accolto farebbe precipitare i biancorossi nei bassi fondi della classifica, rappresenta una spada di Damocle che inevitabilmente condiziona la squadra sotto l’aspetto mentale. A Trocini toccherà radoppiare gli sforzi per risollevcare il morale del gruppo, già sotto i tacchi vista l’ecatombe di infortuni. Eppure in Sicilia con una formazione riovoluzionata e con cinque under in campo dall’inzio, il Rende ha giocato un’ottima partita. Dopo un primo tempo senza particolari sussulti, il match si decide tutto nella ripresa. Dopo appena sei minuti da un calcio d’angolo battuto da Ficarotta, il nuovo entrato Grasso di testa, lasciato tutto solo sul secondo palo, batte l’incolpevole De Brasi. Il Rende ci ha provato a riaggantuare il risultato ma la fortuna non è stata dalla sua parte: prima una grande parata di Ferla sul diagonale di Papa, poi il palo pieno colpito da Fiore di testa su angolo di Azzinnaro e infine lo stesso giovane attaccante sui titoli di coda si divora il pareggio con un piatto che sfiora il palo. Poco prima dell’ultima occasione avuta dalla squadra di Trocini, da segnalare il salvataggio sulla line adi Scarnato su una conclusione di Ficarotta con De Brasi battuto.
Archiviato il ko con il Noto si guarda già avanti. Domenica al Lorenzon arriva la Gelbison: primeo vero crocevia fondamentale per il futuro del Rende. Vincere è un obbligo, altrimenti la classifica si fa veramente dura.

NOTO 1
RENDE 0
MARCATORE: Grasso al 6′ s.t.
NOTO (4-3-1-2): Ferla; Gallipoli, Peluso, Pizzoleo, Cerra; Cozza, Arena (dal 1’ s.t. Grasso), Lupo; Ficarrotta (dal 36’ s.t. Butera); Assenzio, Manfrè (dal 44’ s.t. Caruso). In panchina: Vizzi, Napoli, Cannone, Lentini, Musumeci, Sciliberto. Allenatore: Cacciola
RENDE (4-2-3-1): De Brasi; Ruffo, Scarnato, Marchio, Mallamaci (dal 25’ s.t. Bruno); Benincasa, Fiore; Azzinnaro, Papa, Falbo (dal 41’ s.t. Piromallo); Actis Goretta 5,5. In panchina: Mirabelli, Cristofaro, La Gioia, Licciardi. Allenatore: Trocini
ARBITRO: Rasia di Bassano del Grappa
NOTE: spettatori 300 circa. Ammoniti Peluso, Fiore, Scarnato, Manfrè, Gallipoli, Falbo, Lupo, Actis Goretta, Grasso. Angoli 6-3. Recupero: p.t. 0’; s.t.7’.